.

                                                  logo_INAIL_blu.jpg                                    logo SUPERABILE contact.jpg
 

ANTIDOPING
Il Comitato Nazionale Olimpico Italiano (CONI)- che rappresenta la organizzazione antidoping nazionale (ADO) riconosciuta dalla World Antidoping Agency (WADA) - ha delegato al CIP la gestione delle attività dei controlli antidoping e delle esenzioni per fini terapeutici inerenti l’attività sportiva per disabili, ferme restando le sue competenze in materia di procedimento disciplinare per le violazioni delle Norme Sportive Antidoping.
A tale scopo il Comitato Italiano Paralimpico si è dotato di una propria struttura antidoping ed ha approvato le proprie Norme Sportive Antidoping.
La prevenzione e la repressione dei fenomeni di doping nello sport così come la  tutela della salute nelle attività sportive paralimpiche, rientrano tra i fini istituzionali del CIP.
STRUTTURA ANTIDOPING DEL CIP
La Commissione Antidoping (CA), che provvede alla pianificazione ed alla distribuzione dei controlli antidoping (TDP) per l’attività sportiva svolta dagli atleti disabili sul territorio nazionale, attraverso la collaborazione delle FSP/DSP. L’esecuzione dei controlli antidoping avviene con la collaborazione della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), secondo quanto previsto dall’art. 5 del Codice WADA e dallo Standard Internazionale per i controlli. 
Presidente            Prof. Marco Bernardi
Vicepresidente     Prof. Vincenzo Castellano
Membri                 Prof. Paolo Borrione
                                Dott. Piergiorgio Zucchero
                                Avv. Luca Petrucci
 Il Comitato per l'Esenzione ai fini Terapeutici (CEFT), provvede alla valutazione delle richieste di esenzione ed alla concessione dei certificati di “Esenzione a Fini Terapeutici”, in conformità all’ International Standard for TUE approvato dalla WADA .
Presidente         Prof. Luciano Caprino
Membri             Prof. Antonio Todaro (REFERENTE PER ISTRUTTORIA TUE)       
                           Dott. Paolo Giuseppe Maria Sgro’
                           Prof. Dario Granata
L’Ufficio Antidoping che svolge le necessarie attività di supporto alle Commissioni e garantisce i rapporti con le Federazioni e Discipline Sportive Paralimpiche, nonché con le strutture di CONI NADO.
Segretario    Federica PACINI  
Referenti:     Federica MATTACE e BRIZIO PALUMBO
Via Flaminia Nuova, 830 -00191 ROMA
Tel. 06.8797. 3130/3131/3115  Fax 06.8797 3191
Web: www.comitatoparalimpico.it
        





rassegna stampa galleria fotografica eventi pubblicazioni                          Pubblicato il bando per l'offerta formativa PEGASO - Anno Accademico 2015/2016.

                Per presentare la domanda, c'è tempo fino al 29 giugno 2016 - CLICCA il banner sotto


pannello.jpg 
 
 
Partner


GRUPPO MEDIOBANCA logo blu.jpg



download.png   download.png

logo_fisiowarm_DOL.jpg


​               



 
Progetti Promozionali



   CASP.jpg

asb-logo-esecutivo.jpg