DAL MONDO SPORTIVO

Para-archery: a Bari i Tricolori indoor, sabato 25 e domenica 26 febbraio

Tra i 900 atleti presenti, anche due dei tre medagliati paralimpici a RIO 2016, Mijno e Simonelli

Passione,impegno, determinazione. Stavolta, non solo sulla linea di tiro. Il lungo percorso organizzativo curato dal gruppo Arcieri di Puglia sta per dare gli attesi frutti: domani e dopodomani – sabato 25 e domenica 26 febbraio - il Nuovo Padiglione della Fiera del Levante di Bari ospiterà la 44a edizione dei Campionati Italiani Indoor di Tiro con l’Arco.
Per la prima volta in Puglia e al Sud, circa 900 atleti si contenderanno i titoli assoluti e di classe, individuali e a squadre. Assieme a loro, circa 1.500 fra tecnici e accompagnatori. Sarà una carrellata di atleti di valore mondiale: oltre ai terzetti impegnati ai Giochi di Rio 2016 e a tutti i big della Nazionale, ci saranno anche due dei tre medagliati al Sambodromo alle Paralimpiadi: Alberto Simonelli, argento individuale compound ed Elisabetta Mijno, bronzo nel mixed team ricurvo insieme a Roberto Airoldi.

Sette le società raggruppate sotto le insegne degli Arcieri di Puglia: ASD Arcieri Carafa di Noja di Noicattaro (BA) – capofila, Ass. DilettantisticaArcieri dello Jonio – Crispiano (TA), ASD Polisportiva Arcieri del Sud – Barletta (BT), ASD Arcieri Valle della Cupa – Lequile (LE), SSD Arcieri del Basso Salento – Spongano (LE), ASD Compagnia Arcieri D’Arneo – Veglie (LE), ASD Arcieri Somnii – Biccari (FG).

Dei circa 900 iscritti, 39 sono pugliesi, quasi equamente divisi fra le classi Olimpico (14), Compound (11) e Arco Nudo (14); 30 di essi gareggeranno nelle gare individuali, 9 solo nelle prove a squadre. 

La manifestazione verrà trasmessa in diretta streaming su YouArco, il canale ufficiale youtube della FITARCO. Una sintesi delle finali verrà trasmessa in differita su Rai Sport.

Leggi tutto

Basket in carrozzina: in campo per decidere gli incroci ai play off scudetto

Terzultima di ritorno, con in mezzo la final four di Coppa Italia e la Champions

Si apre la fase decisiva nella stagione regolare del campionato di Serie A di basket in carrozzina: sabato 25 febbraio in campo per la settima giornata di ritorno, la terz’ultima prima dell’inizio dei playoff Scudetto. Se le quattro qualificate alla fase finale sono ormai certe, da decidere ancora gli accoppiamenti per gli scontri diretti al via dal 1 aprile, con un calendario che regala una serie di match decisivi in questo senso negli ultimi tre turni.

Si parte domani alle 17 con S. Stefano Banca Marche contro DECO Group Amicacci Giulianova, incrocio tra la quarta e la terza in classifica. I marchigiani sono distanti quattro punti dagli abruzzesi ma con una partita in meno e con il vantaggio di aver vinto all’andata (61 a 55), per quella che fu la prima sconfitta dell’Amicacci dopo cinque vittorie in fila. Match che si annuncia quindi affascinante, tra due delle quattro squadre che solo tra una settimana si ritroveranno a Pescara per la Final Four di Coppa Italia.

La capolista GSD Porto Torres mette nel mirino la conquista matematica della testa di serie numero uno nella sfida casalinga contro il Padova Millennium Basket (ore 19): i sardi, fin qui imbattuti in campionato, con una successo metterebbero in tasca la prestigiosa vittoria della stagione regolare con due turni di anticipo. Punta a consolidare la seconda piazza e ad approfittare dello scontro diretto tra le inseguitrici la UnipolSai Briantea 84 Cantù, di scena nel derby lombardo contro la HS Cimberio Varese (Palazzetto di Seveso, ore 20.30). Sia GSD Porto Torres che UnipolSai Briantea 84 sono poi attese da quindici giorni di fuoco, tra Final Four di Coppa Italia e quarti di finale di Champions Cup (9-12 marzo). Poco significato ai fini degli equilibri in classifica infine la partita di Sassari tra la Dinamo Lab Banco di Sardegna già matematicamente retrocessa e un Santa Lucia Roma saldo nella propria posizione a metà graduatoria (palla a due ore 18).

Come detto, dopo il turno di sabato 25 febbraio, la Serie A osserverà due settimane di pausa: prima la Final Four di Coppa Italia a Pescara, venerdì e sabato prossimi, poi gli impegni internazionali, con preliminari di EuroLeague e quarti di finale di Champions Cup. 

Leggi tutto

I NOSTRI PARTNER