Sport Paralimpici visti dai bambini dell'I.C. Teglia

I bambini dell'I.C. Teglia hanno realizzato, nell'ambito del Progetto "Facciamo il fumetto", dei fumetti a tema Sport e Disabilità.

I fumetti realizzati sono:

Il Presidente del Comitato Paralimpico della Liguria, Gaetano Cuozzo, ha apprezzato molto il lavoro dei bambini e li ringrazia per la fantasia dimostrata. Ringrazia, altresì, anche l'Istituto Comprensivo Teglia di Genova, per aver la sensibilità dimostrata sul tema dello Sport e Disabilità.

CONVENZIONAMENTO CIP E ISTITUTI SCOLASTICI

Mission istituzionale del Cip è diffondere la pratica sportiva e rendere lo sport un diritto per tutti, in ogni fascia di età e popolazione, a qualunque livello e per qualsiasi tipologia di disabilità. A tal fine il Comitato paralimpico è competente, in via diretta ed esclusiva, per la stipula di convenzioni con Istituti scolastici e dà impulso a progetti di promozione e avviamento alla pratica sportiva delle persone con disabilità nelle scuole dell’intero territorio nazionale.

La collaborazione fra il Cip e l’istituto scolastico si fonda sull’accettazione del “Regolamento per il convenzionamento degli istituti scolastici al Cip” e sulla compilazione del “Modulo di convenzionamento per istituto scolastico” attraverso cui l’istituto scolastico definisce un accordo quadro, di durata annuale o pluriennale, per la promozione di attività sportive a favore di studenti con disabilità.

Il modulo va presentato al Comitato paralimpico regionale, che, valutate positivamente regolarità e completezza della domanda, invia al Cip nazionale. Una volta deliberato il convenzionamento, l’Ufficio scuola del Cip informa il Comitato regionale e l’istituto scolastico, affinché possano essere avviate tempestivamente le attività.

“IntegrAbilmente in Mare” 31 luglio 2019: 4° edizione della giornata che la Polisportiva IntegrAbili dedica alle attività acquatiche in mare per annullare le barriere della disabilità

Si è svolta nella mattinata di mercoledì 31 luglio 2019 a Sanremo “IntegrAbilmente in Mare”, evento organizzato dalla Polisportiva IntegrAbili, in sinergia con HSA Italia (Handicapped Scuba Association) e Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo.

Sono intervenuti, con mezzi ed attrezzature propri, gli operatori militari specializzati nel settore di: Guardia Costiera, Carabinieri e Polizia di Stato, e più precisamente: il 5° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova, il Nucleo Carabinieri Subacquei Genova, e la Squadra Nautica della Polizia di Stato di Imperia con gli acquascooters.

Dopo il ritrovo in Piazzale Lorenzo Vesco ed una breve presentazione, hanno avuto inizio le attività subacquee e di superficie: il gruppo dei sub ha preso posto sui gommoni per raggiungere il luogo di immersioni, mentre nella zona di mare antistante la Capitaneria di Porto, a cura della Lega Navale di Sanremo e della Canottieri Sanremo un gruppo di ragazzi che frequentano il centro estivo di Integrabili “E …state senza barriere” ed alcuni adulti con disabilità hanno potuto per la prima volta provare le attività di vela e canoa.

Le immersioni subacquee con autorespiratori si sono svolte presso la Secca del Faro di Bussana, un luogo molto amato dagli appassionati sia per la bellezza della fauna, che per la presenza sui fondali di numerosi reperti. Il tutto con la supervisione della Motovedetta della Capitaneria di Porto di Sanremo e della Squadra Nautica della Polizia di Stato. Il gruppo dei sub, fra i quali alcuni paraplegici, si è dichiarato molto soddisfatto: gli uni onorati della presenza di veri professionisti, gli altri favorevolmente colpiti dalla tenacia e dall’entusiasmo degli atleti con disabilità.

Sfruttare il mare e le sue risorse non solo come luogo per praticare attività fisica, ma anche come elemento ideale di relazione e integrazione sociale, permette ad una persona diversamente abile di mettere alla prova le proprie capacità, di lavorare attivamente sulla propria autostima e dunque di incidere positivamente sul miglioramento della qualità della vita.

A conclusione della manifestazione sono stati offerti a tutti i partecipanti una sacchetta e il libretto con la storia degli IntegrAbili realizzati in occasione del 10° anniversario di costituzione dell’associazione.

“Anche quest’anno la manifestazione è stata apprezzata dai partecipanti e ci sono state condizioni meteo molto favorevoli. È un evento che gode del sostegno delle istituzioni e la collaborazione delle Associazioni che gravitano nella zona portuale ed è stata inserito a calendario delle nostre attività annuali.

La partecipazione dei corpi militari ci offre una grande visibilità e risonanza mediatica e ci permette di trasmettere un messaggio positivo: grazie al mare e a tutte le attività che vi si possono praticare, è possibile annullare le barriere della disabilità.

Intendiamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’evento: l’Amministrazione Comunale di Sanremo, rappresentata dagli assessori Alessandro Sindoni (Sport) e Costanza Pireri (Politiche Sociali), l’INAIL di Imperia rappresentata dalla dott.ssa Luisella Zoni; la Canottieri Sanremo, Portosole e lo Yacht Club per la logistica degli imbarchi e per l’ospitalità, la Croce Verde per l’assistenza sanitaria, il Conad City San Martino per la fornitura di prodotti per il rinfresco.

 Il Presidente Alessandra Mamino: "Rivolgiamo un sentito ringraziamento ai gruppi ed associazioni che hanno preso parte attivamente: in primis il 5° Nucleo Sub della Guardia Costiera di Genova, il Nucleo Carabinieri Subacquei Genova, la Squadra Nautica della Polizia di Stato, la Lega Navale di Sanremo, il Circolo Canottieri Sanremo, la Scuola Marvin Scuba Diving, il Centro Sub Sanremo.

Un particolare ringraziamento al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo, Tenente di Vascello Giorgio Coppola, al Comandante Provinciale Carabinieri Ten.Col. Andrea Mommo, al Comandante della Stazione Carabinieri di Sanremo Capitano Mario Boccucci, al Comandante 5° Nucleo Sub della Guardia Costiera Sig. Angelo Doria e al Comandante Nucleo Carabinieri Subacquei Genova Maresciallo Maurizio Gargiulo.

Rivolgiamo un saluto ed un ringraziamento ai volontari Roberto e Franco che attraverso i corsi organizzati dalla Polisportiva IntegrAbili hanno conseguito il brevetto HSA di accompagnatori subacquei per disabili (buddy).

Infine, esprimiamo i nostri ringraziamenti agli sponsor che sostengono le nostre manifestazioni e le nostre attività nel corso dell’anno: Banca di Caraglio Credito Cooperativo del Cuneese e della Riviera dei Fiori, Conad City San Martino, Officina Ortopedica Sanremese, Costa Ligure, Benza, Farmacia Colombo”.

Chiusura uffici CIP Liguria per ferie

Il  CIP Liguria sarà chiuso per ferie dal 12 al 30 agosto.

Si riapre il 2 settembre. Il Comitato augura a tutti Buone Vacanze. 

mercoledì 17 luglio 2019: presentati a Palazzo Tursi gli Europei Judo per ipovedenti e ciechi

Dopo i Global Games del 2011 e i Giochi Paralimpici Europei Giovanili del 2017, Genova è pronta per ospitare un'altra manifestazione sportiva di grande prestigio: i Campionati Europei IBSA di Judo Ipovedenti e Ciechi, evento IBSA organizzato dalla FISPIC. Con la partecipazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri- Ufficio Sport e la partecipazione finanziaria, attraverso accordo di programma, di Regione Liguria e Comune di Genova, il sostegno di FIJLKAM e IJF, saranno circa 300 gli accreditati e innumerevoli supporters per l’evento che attualmente registra la partecipazione di 18 nazioni: Croazia, Francia, Germania, Grecia, Bielorussia, Romania, Russia, Lituania, Spagna, Gran Bretagna, Georgia, Italia, Moldavia, Azerbaigian, Turchia, Portogallo, Ucraina  e Svezia".

La Nazionale italiana. Fari puntati sulla campionessa Carolina Costa (categoria +70), tra le favorite per la vittoria finale che, dopo il bronzo ai Campionati del Mondo di Lisbona del 2018, a maggio ha conquistato la medaglia d'oro all'IBSA Judo Grand Prix a Baku, in Azerbaigian, e dieci giorni fa ha vinto il bronzo al Torneo di Qualificazione IBSA a Fort Wayne, negli Stati Uniti. Tra gli azzurri in grado di togliersi qualche bella soddisfazione, ci sono anche Valerio Romano Teodori (kg 90), Michela Peli (kg+70), Federico Giuseppe Dura e Simone Cannizzaro (kg 73). In gara, oltre a Matilde Lauria, il più giovane del gruppo: Dong Dong Camanni, 16 anni da compiere il prossimo 5 dicembre, al debutto in una competizione internazionale al pari di Valerio Arancio Febbo, Fabio Serafini e Michele Milli. Ovviamente, c’è grande attesa per Asia Giordano, unica judoka genovese in gara, che cercherà di mettersi in mostra anche grazie alla spinta dei suoi tanti tifosi.

Le gare saranno ospitate presso l’RDS STADIUM di Genova Fiumara. Il programma prevede l’arrivo delle delegazioni all’Aeroporto di Genova (partner dell’evento) tra domenica 21 e martedì 23 Luglio, allenamenti e le classificazioni per l’identificazione della classe di disabilità, presso la CASA DELLA SALUTE – ASL 3 di Fiumara, altro prestigioso partner - sino a giovedì 25 luglio. Dal 26 al 28 Luglio, le gare. Grande attesa per la cerimonia d’apertura, il 24 Luglio alle ore 18 che, per la prima volta, si svolgerà in un teatro, il prestigioso Teatro Modena di Genova Sampierdarena, con la sapiente regia di Giorgio Gallione.

All’evento, curato dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi guidata dal presidente Sandro Di Girolamo, ci sarà una partecipazione massiccia del tessuto scolastico del capoluogo ligure. Gli studenti di diversi istituti, anche per il coinvolgimento della Direzione Scolastica Regionale, saranno i volontari, imparando da vicino come si organizza un evento di questo tipo. Il panorama delle istituzioni ha risposto , come d’abitudine, positivamente all’evento. Le partecipate, AMT e ASTER hanno messo a disposizione le loro forze. Ancora una volta è stata coinvolta la Polizia Penitenziaria della Liguria (partner storico del movimento paralimpico ligure). Al fianco del COL, la Camera di Commercio di Genova, l’ Acquario di Genova, Il Teatro Nazionale di Genova, Givova, BMW Italia e Banca Generali.

La delegazione azzurra: Capo Delegazione Giovanni Palumbieri, Direttore Sportivo Maestro Rosario Valastro, Tecnico Nazionale Maestro Roberto Tamanti, Allenatore Nazionale Silvio Tavoletta, Assistente Tecnico Natasha Di Fabio, Medico Mauro Guicciardi. Atleti: Valerio Romano Teodori, Michela Peli, Carolina Costa, Federico Giuseppe Dura, Simone Cannizzaro, Matilde Lauria, Dong Dong Camanni, Michele Milli, Valerio Febbo Arancio, Asia Giordano e Fabio Serafini.

Il programma prevede l’arrivo delle delegazioni all’Aeroporto di Genova (partner dell’evento) tra domenica 21 e martedì 23 Luglio, allenamenti e le classificazioni per l’identificazione della classe di disabilità, presso la CASA DELLA SALUTE – ASL 3 di Fiumara, altro prestigioso partner – sino a giovedì 25 luglio. Dal 26 al 28 Luglio, le gare. Grande attesa per la cerimonia d’apertura, il 24 Luglio alle ore 18 che, per la prima volta, si svolgerà in un teatro, il prestigioso Teatro Modena di Genova Sampierdarena, con la sapiente regia di Giorgio Gallione. Massimo impegno del tessuto scolastico della città. Gli studenti di diversi istituti scolastici, anche per il coinvolgimento della Direzione Scolastica Regionale, saranno i volontari, imparando da vicino come si organizza un evento di questo tipo (attraverso il progetto di Alternanza Scuola Lavoro).

L’evento si svolge grazie alla collaborazione della FISPIC – Federazione Italiana Sport Paralimpici Ipovedenti e Ciechi del presidente Sandro Di Girolamo.

Il panorama delle istituzioni ha risposto, come d’abitudine, positivamente all’evento. Le partecipate, AMT, ASTER hanno messo a disposizione le loro forze . Ancora una volta coinvolta la Polizia Penitenziaria della Liguria (partner storico del movimento paralimpico ligure). Al fianco del COL, la Camera di Commercio di Genova, l’ Acquario di Genova, Il Teatro Nazionale di Genova, Givova, BMW Italia, Banca Generali.