Primo Meeting nazionale di Piediluco, Gian Filippo Mirabile trionfa nel Pararowing

"Dopo quasi tre anni di allenamenti e sacrifici finalmente e arrivata la prima vittoria in acqua al primo meeting nazionale di Piediluco cat PR2" con queste parole sul proprio profilo Facebook Gian Filippo Mirabile festeggia la vittoria nelle acque del lago di Piediluco in Umbria.

Il paratleta della Sportiva Murcarolo ha trionfato nel Pararowing arrivando ai mille metri davanti a Daniele Stefanoni. Per Gian Filippo, atleta genovese plurimedagliato mondiale di categoria, classe '68, subito dopo la vittoria un giro in bici per scaricare la tensione della gara.

Cip Liguria, Cuozzo confermato presidente: eletta la nuova giunta

Comitato italiano Paralimpico Liguria nel segno della continuità. Si sono svolte le elezioni per rinnovare la presidenza e la giunta del Cip Liguria per il quadriennio 2021-2024. Cinque conferme e due new entry.

Alla guida del massimo organo regionale che si occupa della valorizzazione, promozione e gestione delle discipline appartenenti agli sport paralimpici confermato il presidente uscente Gaetano Cuozzo. I tre rappresentanti federali eletti sono Dario Della Gatta che ricopre anche la carica di vicepresidente vicario, il delegato regionale della Fipic Claudio Puppo e Mariagrazia Gilardi delegata regionale Powerchair Hockey.

A rappresentare le discipline sportive paralimpiche sarà Michelangelo Buonarrivo, attuale presidente della federazione ligure della danza sportiva. Mentre tra gli atleti in consiglio è stato eletto il campione paralimpico, medaglia d'oro nei 400 metri stile libero a Rio 2016 Francesco Bocciardo. Per quanto riguarda il settore tecnico eletto in consiglio Gianfranco Pusceddu, allenatore da anni in prima linea nella valorizzazione degli atleti impegnati negli sport per disabili. Alle elezioni hanno partecipato i votanti delle federazioni italiane paralimpiche e le federazioni nazionali paralimpiche.

"La presenza del covid e i limiti imposti al mondo dello sport hanno pesantemente condizionato le nostre attività pur tuttavia stiamo andando avanti sicuri che questo periodo di transizione sarà utile per riflettere su come rilanciare il nostro movimento partendo dall’esigenza del mondo dello sport in generale e dello sport paralimpico - ha commentato il presidente del Cip Liguria Gaetano Cuozzo -. Servono impianti adeguati e senza barriere, tecnici preparati, una reale integrazione e pari opportunità per tutti. Il percorso da fare è ancora lungo. Sono ancora pochi gli studenti disabili che si avvicinano allo sport ed è ancora frequente il ricorso all’esonero della pratica sportiva a scuola e non tutte le società sportive sono in grado di accogliere nelle loro fila disabili. Il principio delle pari opportunità è sancito nella Costituzione, un impegno a cui sono chiamati i diversi attori su più fronti, noi abbiamo il compito istituzionale di promuoverlo esserne guida e stimolo" conclude il presidente.

Attraverso un video messaggio l'assessore alla Sport di Regione Liguria Simona Ferro ha voluto far sentire la sua vicinanza e rilanciare i progetti per il futuro: "Sono lieta che l'elezione sia sostanzialmente una riconferma, questa è una garanzia di prosecuzione di un percorso di lavoro che abbiamo avviato e porteremo avanti. E' una missione importante quella di cercare di portare i ragazzi disabili, giovani e meno giovani, a superare le barriere e imparare un modo sano di stare insieme" conclude l'assessore.

I saluti al presidente e alla giunta sono arrivati anche dal consigliere con delega allo sport del Comune di Genova Stefano Anzalone: "Un augurio per un buon lavoro al presidente e alla giunta. Lo sport è elemento fondamentale per insegnare il rispetto nei confronti dell'avversario è assume un valore ancora più elevato per chi cerca riscatto e inclusione sociale".

In questi anni sono stati numerosi gli eventi portati avanti dal Cip soprattutto nelle scuole come il progetto licei sportivi Liguria, il progetto alternanza scuola-lavoro o ancora il progetto all inclusive. Anche grandi eventi come i Giochi Europei Giovanili Paralimpici che si sono svolti a Genova nell'autunno 2017. Il Comitato italiano Paralimpico è da anni impegnato nel favorire l'avviamento della pratica sportiva di persone con disabilità, giovani e meno giovani che si appassionano alla cultura dello stare insieme e superare i propri limiti. Sport e disabilità come sinonimo di socialità, inclusione, cultura e riscatto.

Elenco Candidati Giunta e Presidente CIP Liguria per il Quadriennio Paralimpico 2021-2024

SABATO 20 MARZO 2021 sono indetti dalla Giunta Nazionale del CIP i Consigli Regionali elettivi per l'elezione del Presidente Regionale CIP e della Giunta Regionale CIP. Sono eletti alla carica di componenti della Giunta Regionale 3 Rappresentanti delle FSP/FSNP (di cui almeno uno in rappresentanza delle FSP), il rappresentante delle DSP/DSAP, il rappresentante degli atleti ed il rappresentante dei tecnici sportivi.

Nell'apposita sezione sono stati pubblicati gli elenchi dei candidati per la Giunta e per il Presidente del CIP Liguria per il Quadriennio 2021-2024.

http://www.comitatoparalimpico.it/liguria/elezioni-2021-2024/42-candidati-presidente-e-gr-liguria/file.html

Nell'apposita sezione sono stati pubblicati anche gli aventi diritto al voto, aggiornati al 12 marzo 2021.

http://www.comitatoparalimpico.it/liguria/elezioni-2021-2024/elenco-aventi-diritto-al-voto.html

CANDIDATI DSP e DSAP

  1. L’Assemblea per l’elezione di due rappresentanti delle Discipline in seno al Consiglio del Comitato Regionale CIP Liguria è stata convocata a Genova, Viale Padre Santo 1 c/o la Casa delle Federazioni Sportive per il giorno giovedì 04 marzo 2021, con inizio alle ore 13:30 in prima convocazione e alle ore 15:00 in seconda convocazione.

    Di seguito riportiamo l'elenco in ordine alfabetico delle candidature pervenute entro le ore 15.00 del 25/02/2021

    • BUONARRIVO MICHELANGELO (DSAP)
    • PUPPO CLAUDIO (DSP)

    Si ricorda che ai sensi dell’art. 20 comma 3 del Regolamento delle Strutture Territoriali non sono ammesse deleghe di voto.

    Vengono eletti a far parte del Consiglio Regionale CIP a scrutinio segreto e con il sistema della preferenza unica, i 2 candidati che abbiano riportato il maggior numero di voti. I due membri in rappresentanza delle Discipline Sportive Paralimpiche e Discipline Sportive Associate Paralimpiche, di cui almeno uno in rappresentanza delle Discipline Sportive Paralimpiche, da individuare  in base a quanto indicato dai candidati al momento della candidatura, sono eletti con il sistema della preferenza unica dall’Assemblea composta da tutti i Presidenti Regionali delle Discipline stesse o dai Delegati F.F. di Presidente, solo se nominati almeno 15 giorni prima della data di svolgimento dell’Assemblea.

    Si comunica, infine, che le modalità di svolgimento delle Assemblee sono previste dal Regolamento delle Strutture Territoriali e dalle Procedure Elettorali il cui testo integrale è disponibile sul sito CIP e presso la sede del Comitato Regionale.

    L’elenco degli aventi diritto a voto con tutti gli aggiornamenti è disponibile sul sito CIP regionale: 

    http://www.comitatoparalimpico.it/liguria/elezioni-2021-2024/elenco-aventi-diritto-al-voto.html

     

Eletti i rappresentanti Tecnici e Atleti in Consiglio Regionale CIP Liguria

Ieri 24 febbraio 2021, si sono svolte, presso la Casa delle Federazioni Sportive, le elezioni per i rappresentanti degli Atleti dei Tecnici in seno al Consiglio Regionale CIP Liguria.

Atleti eletti (in ordine alfabetico):

  • Francesco BOCCIARDO – FINP Federazione Italiana Nuoto Paralimpico
  • Lorenzo TONETTO – FISPES Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali

Tecnico eletto:

  • Gianfranco PUSCEDDU -  FISDIR Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali

Un ringraziamento anche a tutti i partecipanti e un grosso in bocca al lupo a tutti per il quadriennio 2021-2024!

CANDIDATI ATLETI E TECNICI

Il sottoscritto Gaetano Cuozzo, Presidente del Comitato Regionale CIP Liguria, lette le procedure elettorali deliberate dalla Giunta Nazionale del CIP con delibera n. 367 del 17.12.2020, preso atto di quanto disposto per l’elezione dei membri elettivi dei Consigli Regionali

CONVOCA

l’Assemblea per l’elezione di n. 2 rappresentanti Atleti in seno al Consiglio del Comitato Regionale CIP Liguria luogo: Genova, indirizzo Viale Padre Santo 1, il giorno mercoledì 24 febbraio 2021,  con inizio alle ore 8.30 in prima convocazione e alle ore 10.30 in seconda convocazione:

      ORDINE DEL GIORNO

  1. Insediamento e apertura dei lavori;
  2. Esame e decisione, in definitiva istanza, su eventuali ricorsi proposti avverso posizioni considerate irregolari dalla Commissione Verifica Poteri, come stabilito nelle Procedure Elettorali;
  3. Elezione di n. 2 Rappresentanti Atleti in seno al Consiglio del Comitato Regionale CIP Liguria;

L’Assemblea Elettiva si intende validamente costituita, in prima convocazione, qualora sia presente la maggioranza degli aventi diritto di voto; in seconda convocazione qualora sia presente 1/3 degli aventi diritto di voto come previsto nelle Procedure Elettorali.

La Commissione Verifica Poteri (che fungerà anche da Commissione Scrutinio) nominata come da procedure Elettorali, sarà così composta:

PRESIDENTE                     PAOLO SALA

COMPONENTE                  SARA RAVERA

COMPONENTE                  GIORGIO TAVERNA

SUPPLENTE                      GIOVANNA MAGLIO

e si insedierà presso la sede di svolgimento dell’Assemblea Elettiva Ordinaria, almeno un’ora prima dell’inizio dei lavori assembleari, per assolvere a quanto previsto dalle Procedure Elettorali.

Il Presidente dell’assemblea elettiva, nominato dal Presidente Regionale uscente come da procedure elettorali, è FRANCESCO DOMINCI e il segretario GIULIANA MICUCCI.

Candidature di Rappresentanti Atleti pervenute (in ordine alfabetico):

  • FRANCESCO BOCCIARDO
  • LORENZO TONETTO

Il sottoscritto Gaetano Cuozzo, Presidente del Comitato Regionale CIP Liguria, lette le procedure elettorali deliberate dalla Giunta Nazionale del CIP con delibera n. 367 del 17.12.2020, preso atto di quanto disposto per l’elezione dei membri elettivi dei Consigli Regionali

CONVOCA

l’Assemblea per l’elezione di n. 1 rappresentante dei Tecnici Sportivi in seno al Consiglio del Comitato Regionale CIP Liguria luogo: Genova, indirizzo Viale Padre Santo 1, il giorno mercoledì 24 febbraio 2021,  con inizio alle ore 13.30 in prima convocazione e alle ore 14.00 in seconda convocazione:

      ORDINE DEL GIORNO

  1. Insediamento e apertura dei lavori;
  2. Esame e decisione, in definitiva istanza, su eventuali ricorsi proposti avverso posizioni considerate irregolari dalla Commissione Verifica Poteri, come stabilito nelle Procedure Elettorali; 
  3. Elezione di n. 1 rappresentante dei Tecnici Sportivi in seno al Consiglio del Comitato Regionale CIP Liguria;

L’Assemblea Elettiva si intende validamente costituita, in prima convocazione, qualora sia presente la maggioranza degli aventi diritto di voto; in seconda convocazione qualora sia presente 1/3 degli aventi diritto di voto come previsto nelle Procedure Elettorali.

La Commissione Verifica Poteri (che fungerà anche da Commissione Scrutinio) nominata come da procedure Elettorali, sarà così composta:

 PRESIDENTE                    PAOLO SALA

COMPONENTE                  SARA RAVERA

COMPONENTE                  GIORGIO TAVERNA             

SUPPLENTE                      GIOVANNA MAGLIO

e si insedierà presso la sede di svolgimento dell’Assemblea Elettiva Ordinaria, almeno un’ora prima dell’inizio dei lavori assembleari, per assolvere a quanto previsto dalle Procedure Elettorali.

Il Presidente dell’assemblea elettiva, nominato dal Presidente Regionale uscente come da procedure elettorali, è FRANCESCO DOMINCI e il segretario GIULIANA MICUCCI.

Candidature di Rappresentanti Tecnici pervenute (in ordine alfabetico):

  • LUCA PUCE
  • GIANFRANCO PUSCEDDU
  • ROSARIO VALASTRO

 

ELEZIONI CIP LIGURIA - quadriennio 2021/2024

La Giunta Nazionale del CIP, riunitasi il 17.12.2020, con deliberazione n. 367, ha dato avvio alle procedure per la composizione dei Consigli Regionali CIP, per l’elezione delle Giunte e dei Presidenti dei Comitati Regionali CIP.

Sulla "home page" del ns. sito regionale è presente una sezione "ad hoc" contenente tutta la documentazione relativa alle "ELEZIONI QUADRIENNIO PARALIMPICO 2021-2024": http://www.comitatoparalimpico.it/liguria/elezioni-2021-2024

Di seguito le date per le procedure elettorali regionali:

CANDIDATURE CONSIGLIO REGIONALE CIP LIGURIA

  • 17 FEBBRAIO 2021 h 15.00 TERMINE PERENTORIO presentazione candidature Atleti e Tecnici
  • 25 FEBBRAIO 2021 h 15.00 TERMINE PERENTORIO presentazione candidature Rappresentanti DSP/DSAP

CANDIDATURE GIUNTA REGIONALE, PRESIDENTE REGIONALE CIP LIGURIA

  • 5 MARZO 2021 h 15.00 TERMINE PERENTORIO presentazione candidature per tutte le cariche

Le candidature devono essere sottoscritte dall’interessato con firma autografa, autenticata nelle forme di legge (ai sensi dell’art. 46 – Testo Unico D.P.R. 445 del 28/12/2000, allegare fotocopia di un documento di identità) e devono riportare la dichiarazione con la quale si attesta il possesso dei requisiti previsti. Tutti i candidati devono far pervenire la propria candidatura presso il Comitato Regionale prescelto, a mezzo pec (da pec a pec) o con raccomandata a.r. o a mano con ricevuta di consegna   ENTRO E NON OLTRE i TERMINI PERENTORI sopra elencati.

Indirizzo pec: liguria@postacert.comitatoparalimpico.it

Indirizzo fisico: CIP Liguria, Viale Padre Santo 1, 16122 Genova

Orario Lu-Ve 10.00 - 13.00 / 13.30 - 17.42

tel. 010 542558

 

CIAO DANY

È morto all’età di 49 anni stroncato da una terribile malattia.

Daniele Barbero, nato a Ventimiglia nel 1971, ha iniziato giovanissimo ad appassionarsi di moto. Nel 1999, a seguito di un incidente stradale, Daniele subisce l’amputazione di una gamba, ma la sua tenacia e la grande passione per le due ruote gli permettono di correre più forte di prima affermandosi tra i motociclisti disabili più veloci del pianeta.

“Successi continui nelle gare Di.Di., in particolare a Le Mans dove, in diverse occasioni, ha trionfato alla International Bridgestone Handy Race disputatasi in concomitanza con la MotoGP. Proprio sul circuito della Sarthe, nel 2017 ha scritto una memorabile pagina di storia, prendendo parte alle prove della 24 ore motociclistica con la Ducati 1299 Panigale dello ZRacing. Ad oggi Daniele resta l’unico pilota disabile ad aver presenziato ufficialmente ad un weekend di gara del Mondiale Endurance FIM EWC.”

dany2

Il suo sorriso contaggioso, nonostante le difficoltà che la vita gli ha presentato, è stato di grande esempio a tutti così come la sua straordinaria determinazione.

«Il mio pensiero è che in moto sono libero dalla mia disabilità, questo mi dà forza per vivere e penso che tutti i nostri ragazzi vivano l’esplosione della vita dentro. Essere padrone di se stesso dà obiettivi e forza, questo è trasmissibile»Daniele “Dany” Barbero.

fonte: https://www.fmiliguria.it/

 

Tiro con l'arco: a Genova l'evento "Para Archery Open Day"

Scoprire il fascino del tiro con l'arco offrendo agli assistiti Inail l'opportunità di cimentarsi in questo sport dall'alto valore inclusivo. Con questa finalità, è stata organizzata per il prossimo 19 settembre a Genova, presso la Struttura A.B.G Asd in Corso Montegrappa, una manifestazione dimostrativa che permetterà ai partecipanti di cimentarsi in questa antica disciplina, e in seguito l’attivazione di corsi di avviamento sportivo Cip-Inail, come previsto dal Piano quadriennale per il reinserimento nella vita di relazione attraverso la pratica sportiva.

👉 L'evento si svolge nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid: rilevamento della temperatura all'ingresso, uso obbligatorio della mascherina e utilizzo di dispenser per l’igienizzazione delle mani.

Chiusura uffici CIP Liguria per ferie 2020

 Gli Uffici CIP Liguria rimarranno chiusi d lunedì 10 agosto fino a lunedì 24 agosto compreso.

Si riaprirà martedì 25 agosto.

Buone vacanze

OBIETTIVO TRICOLORE, LA GRANDE STAFFETTA DEGLI ATLETI DI ZANARDI

Oltre 50 atleti paralimpici, dal 12 al 28 giugno, saranno protagonisti di un viaggio a tappe attraverso l’Italia che porterà il testimone da nord a sud per lanciare un messaggio di rinascita

PADOVA. Un messaggio di rinascita attraverso lo sport. Obiettivo tricolore è la grande staffetta di Obiettivo3*, un lungo e appassionante viaggio che in due settimane (dal 12 al 28 giugno) vedrà oltre cinquanta atleti paralimpici, tra i quali il campione Alex Zanardi, passarsi di mano in mano il testimone partendo da nord, ai confini con la Svizzera, fino ad arrivare a sud, a Santa Maria di Leuca. In un momento difficile e cruciale per il pianeta intero, Obiettivo Tricolore vuol rappresentare proprio l’Italia che riparte, dimostrando che si può resistere e lottare tutti insieme per costruire un futuro nuovo. Gli atleti percorreranno il loro tragitto in handbike, in bicicletta o in carrozzina olimpica, mettendosi in gioco al servizio della loro passione, ma altresì consci del valore simbolico che il loro viaggio potrà avere per altre persone.

LA CORSA. La staffetta di Obiettivo Tricolore avrà tre partenze differenti, ognuna delle quali comincerà un proprio percorso destinato a unirsi nel cuore dell’Italia prima di proseguire verso la meta. La prima partenza è fissata per venerdì 12 giugno da Luino, sul lago Maggiore. Da qui la carovana percorrerà tutta la Lombardia, sconfinerà in Emilia e arriverà a Firenze, in Piazza della Signoria, dove si congiungeranno i tre percorsi e sarà allestito un evento ad hoc il 18 giugno. La seconda partenza, sabato 13, scatterà da Levico Terme in Trentino, passerà Friuli e Veneto e dalla Romagna arriverà a Firenze. La terza, invece, partendo dalla provincia di Cuneo il 16 giugno, passerà per Genova e il Ponte Morandi, fino a sbarcare in Toscana. Il 19 giugno, riuniti i testimoni e, idealmente, i tre colori della bandiera, la staffetta riprenderà il proprio viaggio verso il Lazio, valicando gli Appennini, fino ad arrivare al tacco d’Italia, a Santa Maria di Leuca, dove domenica 28 giugno l’ultimo atleta isserà al cielo la bandiera simbolo della manifestazione. In totale saranno percorsi 3mila chilometri da 52 atleti paralimpici che si alterneranno per 43 tappe e toccheranno 14 regioni d’Italia, compresa la Sardegna, dove un’atleta imbarcherà il proprio testimone per farlo raccogliere a Civitavecchia. La staffetta sarà un modo per abbracciare luoghi e persone del nostro straordinario paese e durante il viaggio saranno allestiti diversi eventi e incontri speciali per rendere sempre più forte questo messaggio di rinascita. Sarà una festa itinerante, che punta a coinvolgere chiunque abbia a cuore questo progetto, dai ciclisti che vorranno accompagnare lungo il percorso i nostri atleti, a tutti gli enti, le amministrazioni e le comunità pronte ad accogliere e celebrare i protagonisti di Obiettivo Tricolore. Inoltre, la staffetta toccherà alcuni luoghi strategici che permetteranno di incontrare partner e sostenitori che hanno contribuito alla riuscita del progetto.

IL MESSAGGIO. Alex Zanardi, fondatore e anima di Obiettivo3, sarà presente in vari punti del percorso con il suo impareggiabile entusiasmo: «Obiettivo3 è nato dichiarando diverse ambizioni, tra le quali quella di provare a portare tre atleti ai giochi paralimpici», spiega il campione. «Ma fin dai primi passi abbiamo unito le nostre ambizioni di carattere agonistico a una vocazione più ampia che anima e ispira gli atleti. I nostri ragazzi hanno una voglia enorme di sfruttare le opportunità che si trovano davanti per superare le difficoltà della vita. L’occasione è di compiere una piccola impresa che possa anche ispirare le persone, svelando come esista sempre spazio per reagire, per ripartire e incidere positivamente su un futuro che è ancora tutto da scrivere.

Questa grande staffetta è una sfida che gli atleti hanno fortemente voluto e che io abbraccio con gioia. Li seguirò, cercherò di aiutarli e sostenerli e sarò sicuramente presente all’arrivo a Santa Maria di Leuca». Coordinatore della macchina organizzativa di Obiettivo Tricolore è il direttore sportivo di 03, Pierino Dainese: «Il periodo di lockdown ha visto da un lato la cancellazione di tutti gli eventi sportivi, dall’altro la crescita di un forte spirito di solidarietà e unità nazionale. Per questo abbiamo pensato a un evento che potesse unire l’Italia intera e infondere un messaggio di ripartenza grazie allo spirito dei nostri atleti».

*COS’È OBIETTIVO3. Obiettivo3 è un progetto ideato da Alex Zanardi, che mira a reclutare, avviare e sostenere persone disabili all’attività sportiva. Gli atleti, ai quali viene affidata l’attrezzatura in comodato d’uso gratuito, entrando nella comunità, oltre alla guida competente dei coach, trovano nei loro compagni punti di riferimento importanti per coltivare questa passione. Nei suoi primi tre anni di attività Obiettivo3 ha reclutato più di 70 atleti, che hanno già partecipato a decine di manifestazioni nazionali e internazionali, raggiungendo risultati notevoli. Tutto questo è reso possibile grazie ad aziende e persone che hanno sposato la causa del progetto, in primis Fondazione Vodafone Italia, main partner dell’iniziativa. Quindi gli sponsor: Airoldi Metalli, Bmw Italia, Castelli Sportful, Cetilar®, Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano, Enervit, Garmin, Kask, Rio Mare, Triride. Tra i sostenitori principali Allianz Partners, Credit-Ras, Fondazione Amplifon, Venice Marathon e Brunello Bike - Ciacci Piccolomini d’Aragona.

Le Tappe: Obiettivo_Tricolore_le_tappe.pdf

I Partecipanti: Obiettivo_Tricolore_i_partecipanti.pdf

chiusura Uffici CIP Liguria e smart working

In ottemperanza a quanto disposto dal D.P.C.M. dell'8 Marzo, si comunica che a seguito dell'Emergenza Sanitaria COVID-19, Il CIP Nazionale ha disposto la chiusura degli Uffici dal 10 marzo 2020 fino a data da destinarsi.

La segreteria sarà disponibile all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..