Il ministro Lotti riceve la Nazionale Basket della FISDIR

Appuntamento il 12 dicembre alle ore 12 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri

Martedì 12 dicembre, alle ore 12 nella Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in Largo Chigi 19, il ministro per lo Sport Luca Lotti premierà la Nazionale di Basket Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionale) che ha vinto la prima edizione della Competizione Internazionale disputata in Portogallo.

Sarà una giornata di festa alla quale interverranno anche il presidente della Fisdir Marco Borzacchini, il presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli e il giornalista sportivo Riccardo Cucchi.

Il ministro Lotti, che segue da sempre con passione le competizioni dedicate agli atleti con sindrome di Down, ha riservato ai campioni di Basket Fisdir una sorpresa.

I Giornalisti e gli operatori che vorranno accreditarsi potranno inviare, entro le ore 17.00 di lunedì 11 dicembre, una mail con nome, cognome e testata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Toyota Motor Italia ha presentato oggi il Toyota Team di campioni olimpici e paralimpici

#StartYourImpossible l'hastagh dell'evento

TOYOTA sarà worldwide partner dei Giochi Olimpici e Paralimpici 2018-2020-2022-2024. Per questo Toyota Motor Italia ha dato vita al Toyota Team, una squadra di campioni olimpici e paralimpici, presentata oggi nel corso dell'evento #StartYourImpossible, la prima campagna globale che celebra la partnership con il Coni e il Cip in vista dei prossimi Giochi, alla presenza di Giovanni Malagò e Luca Pancalli.

Dalla campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio al pallavolista Zaytsev, gli atleti selezionati per far parte del Toyota Team hanno testimoniato con la loro storia di vita come "l’impossibile diventa possibile nello sport e nella mobilità". Tra loro, Arianna Fontana (Short Track, portabandiera italiana alle prossime Olimpiadi di Pyeongchang 2018), Paolo Lorenzi (Tennis), Andrea Pusateri (Ciclismo paralimpico), Filippo Tortu (Atletica), Anna Cappellini e Luca Lanotte (Pattinaggio di figura), Para Hockey Club Torino Tori Seduti (Hockey su ghiaccio), Gabriele Detti (Nuoto).

Torneo internazionale di para ice hockey: Italia quarta a Charlottetown

Non serve una buona prestazione della nazionale azzurra di para ice sledge ad evitare la sconfitta con la Corea del Sud nella finale per il 3° e 4° posto al torneo internazionale di Charlotteville, challenge di lusso con la presenza di 4 tra le migliori nazionali al mondo. 6 a 3 il risultato finale per gli asiatici grazie soprattutto alla giornata di grazia del forte SeungHwan Jung autore di ben 4 realizzazioni. Parte forte la Korea che va a segno già al 4 minuto. Pronta reazione dell’Italia che dopo 3 minuti pareggia con CHRISTOPH DEPAOLI su assist di NILS LARCH ed EUSEBIU ANTOCHI. Si chiude il 1° tempo 1 a 1. Nella seconda frazione a segno l’Italia che dopo 2 minuti si porta in vantaggio con SANDRO KALEGARIS su assist di GREGORY LEPERDI e VALERIO CORVINO. Ma la Korea grazie ad una superiorità numerica per “interference” fischiato a Rosa trova il pareggio. Ma è ancora Italia,ancora con CHRISTOPH DEPAOLI su assist di GIANLUIGI ROSA ed EUSEBIU ANTOCHI a segnare la rete  del 3 a 2 prima del pareggio coreano. Terzo tempo con l’Italia di Massimo Darin ancora all’attacco, ma il contropiede coreano è micidiale e permette agli asiatici di segnare per ben tre volte siglando il risultato finale sul 6 a 3, nonostante la supremazia degli azzurri che alla fine avranno tirato in porta il doppio dei coreani (18 a 9 il computo dei tiri).

Nella finale per il 1° e 2° posto gli Stati Uniti hanno la meglio sui padroni di casa del Canada per 3 a 2.

Le partite dell’Italia

Girone di qualificazione

ITALIA 0– CANADA 8

ITALIA 0 – STATI UNITI 10

KOREA 3-ITALIA 2

ITALIA 1– STATI UNITI 5

ITALIA 3 – KOREA 6

Classifica finale

1 USA

2 CANADA

3 KOREA

4 ITALIA

jj

2017-12-11