Inaugurazione Centro di Preparazione Paralimpica

Il “Centro di Preparazione Paralimpica” è il primo progetto polifunzionale sul territorio nazionale dedicato specificatamente alla pratica e alla promozione delle discipline sportive per la popolazione con disabilità fisica intellettivo-relazionale e sensoriale. La struttura, realizzata su un’area di 7 ettari è stata attrezzata per favorire l’attività sportiva, amatoriale e agonistica, delle persone disabili e non.

Alla cerimonia di inaugurazione, avvenuta lo scorso 25 settembre, ha preso parte il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Sono intervenuti Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, il presidente del Coni Giovanni Malagò, la sindaca di Roma Virginia Raggi, il Ministro per lo Sport Luca Lotti.

Nel Centro di Preparazione Paralimpica sarà possibile praticare diverse discipline sportive fra cui tennis, torball, goalball, calcio, nuoto, scherma, atletica, tennis tavolo, danza moderna.  Ad oggi sono stati realizzati la piscina, il fabbricato con gli uffici e gli spogliatoi, l’area ristoro, la pista di atletica, il campo di calcio a 11, i campi da tennis e quelli per il calcio a 5. Sono stati completati anche i parcheggi ed è stata sistemata l’area esterna a verde.

L’intero progetto prevede anche la realizzazione di un palazzetto polifunzionale e una foresteria per avviare un percorso di welfare attivo con l’obiettivo di ospitare una sorta di fase 2 del percorso riabilitativo. Il completamento di questo secondo lotto sarà possibile anche grazie a uno stanziamento di € 6.500.000,00 da parte del Cipe.

Si tratta di un modello progettuale unico nel suo genere per la sua completa accessibilità sia a livello di attività sportive che come percorsi interni all’impianto, anche per quanto riguarda le strutture non sportive (area ristoro, uffici e spogliatoi).

Il Centro di Preparazione Paralimpica sarà aperto e ospiterà anche manifestazioni, eventi sportivi, stage e tirocini per tutti gli studenti delle scuole e degli istituti universitari convenzionati con il Comitato Paralimpico centrale e con le sue articolazioni regionali, con le Federazioni Sportive Nazionali e le Federazioni Sportive Paralimpiche, al fine di ricercare una più completa integrazione fra persone disabili e persone normodotate.   

"Questo sarà un luogo di sport, di cultura, di educazione. E' il primo centro di preparazione paralimpica in Italia ed uno dei pochi in Europa. E' la realizzazione di un sogno e di un desiderio. La presenza del Presidente Mattarella è una nuova testimonianza di affetto alla famiglia paralimpica".

 

Fyer Centro di Preparazione Paralimpica al 3 Fontane dell'EUR

Guarda il VIDEO della cerimonia

 

Ambasciatori Paralimpici

IL 20 settembre, a Milano, l'Atrio della Stazione Centrale si è animato grazie alla straordinaria presenza dei campioni paralimpici chiamati a far parte del Team Ambasciatori: 47 atleti che porteranno in giro il messaggio di integrazione dello sport paralimpico.

Il progetto nasce dall’idea di far viaggiare e diffondere capillarmente in tutto il Paese, attraverso i testimonial paralimpici e la loro straordinaria esperienza umana, il messaggio di integrazione dello sport paralimpico, perché contagi quante più persone possibile. E’ stata scelta la stazione ferroviaria perché, per definizione, luogo di incontro, scambio e contaminazione. A Milano, sono giunti a bordo delle Frecce Trenitalia, dalle rispettive residenze, Alex Zanardi, Bebe Vio, Oney Tapia e Martina Caironi, solo per citare i più noti. 

 

Guarda IL VIDEO della Giornata

 

ee

Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico

Nel 2017 ha festeggiato la 11^ edizione, nella data del 5 ottobre, nelle sei città di Ostia, Palermo, Milano, Sassari, Foggia, Bologna. La Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico è il massimo evento promozionale annuale del Comitato Italiano Paralimpico. L'edizione di quest'anno si è svolta all'insegna del claim: "Non mettere un punto dove può esserci una virgola".

 

Il Progetto 2017

 

Si tratta di una giornata di sport e dimostrazioni, tradizionalmente organizzata nel mese di ottobre, nelle maggiori Piazze delle città italiane, dedicata agli studenti della Scuola primaria e secondaria.

Un’eccezionale palestra all’aperto, una grande opportunità di provare diverse discipline paralimpiche e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche della disabilità.

Ma anche un interessante incontro-confronto tra bambini disabili e normodotati e formazione sportiva con supporto dei tecnici delle varie Federazioni coinvolte ed esibizioni degli atleti paralimpici.

Molteplici le aree sportive attrezzate e adattate per tutti i tipi di disabilità: fisiche, visive,
uditive ed intellettivo-relazionali.

Il VIDEO della Giornata Paralimpica a OSTIA

 

 

 

 

EPYG 2017 Genova

Dal 9 al 14 ottobre Genova si è messa in luce come Capitale dello sport europeo giovanile paralimpico, per aver ospitato gli EPYG 2017 (European Paralympic Youth Games), il massimo evento competitivo dell'EPC. Sono giunti nel capoluogo ligure e a Savona, sede delle gare di atletica leggera, circa 600 atleti da 25 Nazioni. Otto le discipline del programma di gara: atletica leggera, nuoto, vela, judo ipo e non vedenti, boccia, tennistavolo, calcio a 7 per cerebrolesi e goalball. L'Italia era presente con oltre 60 atleti per tutti gli sport ad eccezione del calcio e del goalball. Nel medagliere, siamo arrivati al secondo posto, con 74 medaglie (29 oro, 30 argento, 15 bronzo), dietro alla corazzata Germania (76).

 

Presentazione EPYG 2017

Guarda il VIDEO della Cerimonia di Apertura

 

 

ww

Italian Paralympic Awards

Il Premio all’eccellenza paralimpica, rappresentata da atleti, tecnici, giornalisti, sponsor e sostenitori del movimento paralimpico. Un riconoscimento che ogni due anni, al termine dei Giochi Paralimpici Estivi e Invernali, premia l’impegno e la passione dei protagonisti del mondo paralimpico sempre più proiettato verso traguardi di eccellenza.

Il 21 dicembre 2016 ha festeggiato la seconda edizione, la prima il 3 ottobre 2014, preludio a Believe to be Alive. INAIL è main partner del Premio.

All'ultima edizione, sono state premiate le seguenti categorie: Miglior Atleta Uomo a RIO 2016, miglior Atleta Donna a RIO 2016, Miglior Atleta Esordiente Uomo a RIO 2016, Miglior Atleta Esordiente Donna a RIO 2016, Miglior Tecnico a RIO 2016, e il Premio Speciale.

 

kkk

Believe to be Alive - Road to...

  • Believe to be Alive                                                                                             

Manifestazione realizzata nel 2014 a Roma, in collaborazione con la Santa Sede su Via della Conciliazione. nei tre giorni dal 3 al 5 ottobre. Il CIP, con il supporto delle Federazioni Sportive Paralimpiche, ha allestito lungo Via della Conciliazione una grande palestra a cielo aperto, aperta alla prova di turisti, romani, curiosi con disabilità e non. Il 3 ottobre è stata l'occasione dell'assegnazione del Primo Paralympic Awards, il Premio all'Eccellenza paralimpica, che ha cadenza biennale, presso il Rome Cavalieri Waldorf Astoria. Mentre il 4 ottobre è avvenuta l'Udienza da parte di Papa Francesco, presso la Sala Nervi, di una nutrita delegazione paralimpica. 

 

 

believe

 

  • Road to... London 2012

Uno spettacolare quadrangolare di basket in carrozzina con la partecipazione di Gran Bretagna, Turchia, Spagna e Italia come tappa di avvicinamento ai Giochi Paralimpici Estivi di Londra 2012.

Progetto pilota degli “Eventi Pre-paralimpici”, realizzato in collaborazione con INAIL, Road To London ha visto impegnati sport paralimpico e città di Roma in una serie di sfide-spettacolo in vista dell’evento agonistico per eccellenza: le Paralimpiadi. Un piccolo grande passo sulla strada della Candidatura di Roma ad ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici nel 2024.

Media partner dell'evento è stata la RAI, che ha seguito le competizioni con dirette quotidiane.

 

 

road to london

I NOSTRI PARTNER