PREPARAZIONE PARALIMPICA

L'Ufficio di Preparazione Paralimpica si occupa degli aspetti tecnico-sportivi ed organizzativi relativi alla partecipazione delle Squadre Italiane ai Giochi Paralimpici estivi ed invernali ed agli EPC European Youth Games.
A tale fine, nel corso del quadriennio paralimpico, assiste le Federazioni e Discipline Sportive Paralimpiche (FSP/DSP) nello sviluppo e realizzazione dei programmi tecnici di preparazione paralimpica e alto livello.

Rio 2016_Analisi dei Risultati

London 2012_Analisi dei Risultati

 
Inoltre elabora Progetti speciali per il sostegno delle attività di preparazione paralimpica finalizzati ai Giochi Paralimpici, come ad esempio il Progetto Pyeong Chang 2018 - Tokyo 2020. Tale Progetto prevede diverse forme di sostegno a favore degli Atleti, dai premi medaglia agli Assegni Mensili di Preparazione, ma anche delle Federazioni Sportive Paralimpiche impegnate nella preparazione e qualificazione degli Atleti/Squadre ai Giochi. 

Progetto Pyeong Chang 2018 - Tokyo 2020
 
Il Club Paralimpico individua gli atleti di elite del Comitato Italiano Paralimpico che, come tali, sono destinatari di specifici progetti a sostegno della loro preparazione. Il Club Paralimpico è riservato agli Atleti praticanti discipline/specialità inserite nel programma ufficiale dei Giochi Paralimpici.
I criteri di accesso e permanenza al Club sono molto selettivi e legati ai risultati sportivi ottenuti dagli Atleti e disciplinati dal rispettivo Regolamento.

Regolamento attuativo Club Paralimpico 

 
Il Club Paralimpico viene aggiornato periodicamente a seguito dello svolgimento dei Giochi Paralimpici e dei Campionati Mondiali delle discipline paralimpiche

Club Paralimpico Marzo 2017

L' Ufficio si occupa altresì dei Rapporti Internazionali con l' International Paralympic Committee, gli altri organismi internazionali ed i Comitati Organizzatori degli eventi paralimpici e supporta i lavori della Commissione Nazionale Atleti.

 

In ottemperanza ai Protocolli d’Intesa posti in essere con il GS Fiamme Gialle, Fiamme Azzurre e Polizia di Stato-Fiamme Oro, il CIP ha ritenuto opportuno predisporre un Regolamento per stabilire criteri oggettivi di tesseramento, rinnovo e cessazione del rapporto tra gli Atleti ed i Gruppi Sportivi dei Corpi dello Stato.

Regolamento del Rapporto tra G.S. Corpi dello Stato e gli Atleti Paralimpici

COMMISSIONE NAZIONALE ATLETI

La Commissione Nazionale Atleti ha il compito di contribuire alla diffusione dell'idea Paralimpica e di formulare proposte, suggerimenti e pareri agli organi del CIP al fine di adottare e applicare strategie e programmi, anche per la migliore attuazione delle direttive dell’ I.P.C. e degli altri organismi internazionali competenti, con particolare riferimento alle tematiche relative agli atleti.

Compongono la Commissione Nazionale Atleti, gli atleti  eletti o designati, con metodo democratico,  nell’ambito delle Federazioni Sportive /Discipline Sportive Paralimpiche, dagli atleti maggiorenni paralimpici in attivià, con piena capacità di agire e regolarmente tesserati nella disciplina stessa (elettorato attivo).
 
Ogni Federazione / Disciplina Sportiva Paralimpica riconosciuta dal CIP potrà esprimere un ( uno ) solo rappresentante atleta paralimpico designato a far parte della Commissione Nazionale Atleti.
 
Sono organi della Commissione:
- il Comitato Esecutivo, composto dagli Atleti eletti in Consiglio Nazionale:

Alvise De Vidi (atletica) Presidente -

Giuseppe Vella (tennistavolo) Vice Presidente - peppepong@gmail.com

Martina Caironi (atletica) - martina.caironi@yahoo.it

Alessio Sarri (scherma) - alessiosarri2012@libero.it

- il Presidente, eletto tra i dal Comitato Esecutivo tra i suoi membri.

 

Il Regolamento della CNA

Il Regolamento della Commissione Nazionale Atleti è stato modificato in occasione della riunione della Giunta Nazionale, svoltasi il data 4 marzo 2013.


Regolamento


Contatti:
Via Flaminia Nuova 830, 00191 Roma

commissioneatleti@comitatoparalimpico.it

Tel. +39 06 87973130 - Fax +39 06 87973189
 

News

Sabato 16 gennaio 2016, a Roma, riunione ristretta degli atleti componenti la CNA rappresentanti delle discipline qualificate per i XV Giochi Paralimpici di Rio.

Questo l'ordine del giorno, in programma a partire dalle ore 11.00:

Comunicazioni del Presidente
RIO 2016
Antidoping
Varie ed eventuali

Verbale
 


Sabato 27 settembre 2014, a Roma, la riunione della Commissione Nazionale Atleti

Sabato 27 settembre, presso la sede del Comitato Italiano Paralimpico, in Via Flaminia 830, a Roma, si svolgeranno i lavori della Commissione Nazionale Atleti.
Questo l'ordine del giorno dell'incontro, in programma a partire dalle ore 10.30:
1) Comunicazioni del Presidente e presentazione del Comitato Esecutivo
2) Presentazione dei Rappresentanti Atleti
3) Compiti della CNA
4) Regolamento di Club Aggiornamenti
5) Antidoping (procedure per richiedere le esenzioni)
6) Rapporto tra Atleti e Gruppi Sportivi Militari
7) Rio 2016 - Qualificazione
8) Varie ed eventuali
 
Verbale CNA  

 
 
In data 4 marzo 2013 si è riunito il Comitato Esecutivo della CNA che ha proceduto all'elezione del Presidente e del Vice Presidente, nelle persone di:
Alvise DE VIDI (Atletica leggera) - Presidente
Giuseppe VELLA (Tennistavolo) - Vice Presidente
In tale occasione, il neo eletto Presidente, Alvise De Vidi ha ringraziato Paola Fantato, Presidente uscente della Commissione, per il lavoro svolto nel corso del suo mandato ed ha manifestato la volontà di instaurare un rapporto aperto e sincero con i componenti il Comitato Esecutivo e la Commissione Nazionale affinchè la stessa possa operare attivamente nell'interesse degli Atleti e del movimento paralimpico.

ITALIA TEAM

SEZIONE IN COSTRUZIONE

I NOSTRI PARTNER