Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Europei di calcio a 5 non vedenti di Roma, Italia 6^. La Spagna Campione continentale

images/medium/Italia_squadra.jpg

Ai Campionati Europei IBSA (International Blind Sports Federation) di calcio non vedenti, netta sconfitta per l’Italia contro la Russia (0-5) nella finale per il 5°e 6° posto. Al centro di Preparazione Paralimpica di Roma, privi del bomber Paul Iyobo (infortunato), gli azzurri resistono per quasi tutto il primo tempo, poi subiscono la rete di Shelaev che rompe l’equilibrio. Nella ripresa i russi, campioni d’Europa uscenti, dilagano con Ivanov (doppietta), Egorov su rigore e Manzhos. Per l’Italia il sesto posto rappresenta comunque un piccolo passo in avanti rispetto al torneo continentale di due anni fa, quando gli azzurri chiusero l’Europeo di Germania in settima posizione.

“Siamo contenti del nostro cammino”, dice Sandro Di Girolamo, presidente della Fispic (Federazione italiana sport paralimpici per ipovedenti e ciechi), “abbiamo un gruppo giovane che ha ampi margini di crescita. Chiaramente aver perso due giocatori, Iyobo e Tomberli, nel match con la Romania ha complicato i piani, però i ragazzi hanno il massimo”. Sulla stessa linea il ct Rossano Mastrodomenico. “Nelle ultime tre gare siamo andati in difficoltà a causa delle assenze”, le parole del ct azzurro, “non avevamo più cambi a disposizione e la stanchezza si è fatta sentire. Siamo comunque soddisfatti del lavoro svolto negli ultimi due anni e questo ci fa ben sperare per il futuro”. 

Nella finale, la formazione spagnola si è imposta sulla Francia per 3-1, vincendo il titolo europeo. Entrambe le finaliste sono qualificate di diritto alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

Spagna Squadra

ALBO D’ORO CAMPIONATI EUROPEI

1997  SPAGNA

1999  SPAGNA

2003  SPAGNA

2005  SPAGNA

2007  SPAGNA

2009  FRANCIA

2011  FRANCIA

2013 SPAGNA

2015  TURCHIA

2017 RUSSIA