Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Fazza Para-Archery Tournament: quattro finali individuali per gli azzurri

images/medium/7.jpg

 

La seconda giornata del Fazza Para-Archery Tournament regala tante gioie all’Italia. Gli azzurri dopo le eliminatorie individuali raggiungono tre finali per l’oro, nel ricurvo con Elisabetta Mijno, e nel compound con Alberto Simonelli e Maria Andrea Virgilio. Ottima anche la gara di Giulia Pesci che, sempre nel compound, si giocherà la sfida per il bronzo. Tutte le sfide per le medaglie individuali sono in programma venerdì, domani i match a squadre e mixed team fino alle finali.

LE FINALI AZZURRE – Vola in finale per l’oro Elisabetta Mijno che venerdì alle 15,20 (ora locale) affronterà la turca Merve Nur Eroglu per il primo posto. Perfetta l’azzurra nella giornata di oggi con il doppio 6-0 rifilato all’ucraina Nataliya Malykh e alla polacca Milena Olszewska e il 6-2 sulla turca Yagmur Sengul. 
Si giocherà l’oro nel compound maschile Alberto Simonelli grazie alle vittorie di oggi 148-117 su Mohammed Alshehii (UAE), 144-143 sul brasiliano Joao Carneiro Silva, 142-138 sul turco Erdogan Aygan e ancora 142-138 sul polacco Adam Dudka. Lo scontro per la medaglia più brillante per il campione azzurro sarà venerdì alle 17,30 locali contro lo slovacco Marcel Pavlik. 

Straordinarie le azzurre del comppund femminile con Maria Andrea Virgilio in finale per l’oro contro l’arciera di Singapore Ner Syahidah Alim, venerdì alle 16,50, e Giulia Pesci in finale per il bronzo contro la turca Oznur Cure, venerdì alle 16,30. Solo vittorie per Virgilio durante le eliminatorie, cadono i sotto i colpi della compoundista italiana la ceca Lenka Kuncova (135-127), la britannica Phoebe Pine (135-134) e la turca Oznur Cure (140-138). Lo stop per Giulia Pesci arriva solo in semifinale con la sconfitta 139-136 con Nur Syaidah Alim (SGP), in precedenza successo 140-129 su Yuen Lung Choi (HKG). 

LA CORSA DEGLI ALTRI AZZURRI 
– Shoot off sfortunato per Stefano Travisani eliminato 6-5 (9-8) dal russo Anton Ziapaev dopo aver battuto 6-5 (6-3) Ankhabayar Amarbayasglan (MGL) nelll’arco olimpico maschile. Fuori al primo turno Fabio Tomasulo sconfitto 7-3 dallo statunitense Kevin Mather e Giuseppe Verzini eliminato dal 6-2 dall’arciere della Mongolia Amarbayasglan Azbileg. Nel femminile Veronica Floreno si arrende 6-2 alla polacca Milena Olszewska così come Annalisa Rosada cede 6-0 alla britannica Hazel Chaisty. 

Nel compound maschile una sconfitta e una vittoria per Giampaolo Cancelli, che batte 142-139 Ivan Dziadyl (UKR) e perde 139-145 con lo slovacco Marcel Pavlik, e per Matteo Bonacina, vincente 139-131 sull’azero Vusal Kazimov e ko 140-137 con il malese Wiro Julin. Nel femminile esce al primo turno Eleonora Sarti battuta 139-137 dall’arciera di Hong Kong Yuen Lung Choi. 

Nel W1 maschile Salvatore Demetrico e Daniele Cassiani vengono eliminati ai quarti di finale rispettivamente dal finlandese Jean Pierre Antonios (135-132) e dall’ungherese Tamas Gaspar (130-128), stessa sorte nel femminile per Asia Pellizzari che ha la peggio nello scontro con Elena Krutova 124-119.
IL PROGRAMMA DI DOMANI – Giovedì penultimo giorno di gare a Dubai con tutti gli scontri a squadre e mixed tema comprese le finali.