Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Fazza Para-Archery Tournament: un oro e un bronzo per l’Italia

images/medium/arco_dubai_4.jpg

 

Continua con ottimi risultati l’avventura della Nazionale paralimpica a Dubai dove è in pieno svolgimento il sesto Fazza Para-Archery Tournament. Nelle gare a squadre l’Italia vince l’oro nel compound e il bronzo nell’arco olimpico, in entrambi i casi con i terzetti maschili. Ottime prestazioni anche nel mixed team, nel pomeriggio le coppie di compound e W1 andranno a caccia dell’oro.

IL COMPOUND AZZURRO E’ D’ORO – Vince la medaglia d’oro la squadra compound maschile dell’Italia. Alberto Simonelli, Matteo Bonacina e Giampaolo Cancelli battono prima 223-211 il Giappone (Fujii, Myamoto, Otsuka) e poi in finale hanno la meglio sulla Turchia (Aygan, Korkmaz, Turan) 226-218

ITALIA DI BRONZO NELL’OLIMPICO – Sale sul terzo gradino del podio l’Italia dell’arco olimpico maschile grazie alla squadra formata da Fabio Tomasulo, Stefano Travisani e Giuseppe Verzini. Il terzetto azzurro perde 6-0 in semifinale contro la Mongolia (Amarbayasgalan, Azbileg, Namjilmaa) ma riesce a rifarsi subito nella sfida per il bronzo con un perfetto 6-0 sul Kazakhstan (Ryabov, Sarkulov, Yeskarayev). 
Esce di scena ai quarti di finale il mixed team Elisabetta Mijno-Stefano Travisani sconfitto 5-1 dall’Ucraina (Dzoba-Balyan, Tsymbaliuk). 

DOPPIA FINALE PER L’ORO NEL MIXED TEAM – Italia pigliatutto anche nel mixed team con due coppie azzurre in finale per l’oro. Nel compound Alberto Simonelli e Giulia Pesci battono 139-137 Hong Kong (Choi, Ngai) e in finale se la vedranno con la Gran Bretagna (Stretton, Macqueen). Nel W1 Salvatore Demetrico e Asia Pellizzari si giocheranno la medaglia più importante ancora contro la Gran Bretagna (Rumary, Saych). Le due sfide sono in programma nel primo pomeriggio di oggi. 

QUATTRO POSSIBILITA’ DI MEDAGLIA NELL’INDIVIDUALE – Ieri l’Italia ha conquistato la qualificazione a quattro finali nelle gare individuali. Elisabetta Mijno tirerà per l’oro nell’arco olimpico, caccia al primo gradino del podio anche per Alberto Simonelli e Maria Andrea Virgilio nel compound, divisone in cui Giulia Pesci proverà a conquistare il bronzo. Tutte le finali individuali sono in programma domani, venerdì 21 febbraio.

 

arco dubai 3