Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Canottaggio. Dopo Europei di Poznan 89 azzurri in isolamento, 9 atleti paralimpici

images/medium/canottaggio1.jpg
L'intera spedizione azzurra del canottaggio agli Europei di Poznan è in quarantena domiciliare dopo la positività di due azzurri e altri due 'non negativi' con tampone rapido da valutare con il test sierologico.
 
In tutto sono 89 le persone tra atleti, tecnici e dirigenti, compresi i media al seguito dell'Italia che hanno preso parte alla spedizione azzurra. Fra questi vi sono 9 atleti paralimpici impegnati nelle gare di pararowing (sull'argomento leggi Pararowing: ai Campionati Europei di Poznan è oro per l'equipaggio del PR3 Mix)
"Abbiamo due casi positivi al rientro dagli Europei e tutto il gruppo è in isolamento - ha dichiarato il presidente della federazione, Giuseppe Abbagnale all'Ansa -  Ieri ho fatto il tampone anche io, sono negativo ma sto comunque facendo la quarantena di dieci giorni a casa".