Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Europei di sitting volley: le azzurre vincono il match d'esordio contro l'Olanda, poi la sconfitta con la Russia. Nazionale maschile superata dall'Ucraina

images/medium/sitting_volley_femminile.jpg

Si chiude con una vittoria e una sconfitta, per la Nazionale Italiana femminile, la prima giornata di gare dei Campionati Europei di sitting volley. A Kemer, in Turchia, le azzurre si impongono per 3-0 sull'Olanda nel match d'esordio ma poi, qualche ora più tardi, vengono sconfitte dalla Russia per 1-3. 

Iniziamo dall'ottima prestazione contro l'Olanda: 25-7, 25-11, 25-5 i parziali che hanno permesso alle ragazze di Amauri Ribeiro di aggiudicarsi la prima sfida di questi Europei, al termine di una gara praticamente senza storia, con le azzurre in completo controllo della situazione dall'inizio alla fine del match. La nazionale orange, presentatasi alla rassegna continentale con una formazione profondamente rinnovata, non è mai riuscita a contrastare la maggiore tecnica di Bosio e compagne davvero brave a rimanere sempre concentrate e a non lasciare scampo alle avverasarie. 

Niente da fare, invece, contro la Russia. L'Italia, dopo essersi aggiudicata il primo set (25-15), ha lasciato il campo alle avversarie, perdendo i tre seguenti (14-25 14-25 13-25). Italia ancora in campo martedì 19 alle ore 11:30 contro l'Ucraina. 

Una partita e una sconfitta, invece, per la Nazionale maschile, che contro l'Ucraina è costretta a cedere per 0-3 (14-25 16-25 10-25). I ragazzi di Emanuele Fracascia hanno provato a cambiare l'inerzia della gara in più di un'occasione ma l'Ucraina si è dimostrata superiore. Il prossimo match, per i nostri, è in programma lunedì 18 ottobre alle 16:15 contro l'Olanda