Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Para ice hockey: Domani esordio azzurro contro la Germania. In palio il pass per le Paralimpiadi

images/medium/Para-Ice-Hockey-Mondiali-di-Ostrava-italia.jpg

La Nazionale Italiana di para ice hockey a Berlino con un unico grande obiettivo: centrare la qualificazione ai prossimi Giochi Paralimpici Invernali, in programma a Pechino dal 4 al 13 marzo 2022

Sei le squadre in gara, inserite in un girone all'italiana, che si affronteranno dal 26 novembre al 1 dicembre. Due i posti in palio per le Paralimpiadi. Oltre all'Italia ci saranno i padroni di casa della Germania, la Slovacchia, la Norvegia, il Giappone e la Svezia

Gli azzurri esordiranno domani, venerdì 26 novembre, contro i padroni di casa della Germania (ore 18.30), poi torneranno sul ghiaccio sabato 27 contro la Svezia (ore 15) e domenica 28 contro la Slovacchia (ore 11.30). Dopo un giorno di riposo (lunedì 29), gli ultimi due impegni contro Giappone (martedì 30 alle 11.30) e Norvegia (mercoledì 1° dicembre ore 11.30).

Diretta dell'evento su: DIRETTA

L’ultimo raduno di Fondo a metà mese ci è servito per vedere come stiamo a livello fisico. Ci saranno un po’ di aggiustamenti da fare perché recuperiamo Kerschbaumer e Kafmann dopo infortuni molto seri per cui non saranno subito al 100% e poi non avremo Planker e Kalegaris, ma siamo fiduciosi e positivi. Ho visto bene i nostri portieri, con Araudo e Kasslatter che ci danno tante garanzie e Stilittano a fare da chioccia al gruppo con la sua grande esperienza – le parole del coach azzurro Massimo Da Rin -. Per quanto riguarda la qualificazione, ci aspettavamo magari una prima partita un po’ più semplice, anche se in questi tornei non ce ne sono. La Germania la conosciamo bene, ma dobbiamo essere pronti e concentrati, avremo tempo di ambientarci, non sono spaventato dal fattore ghiaccio, anche se pare che ci sarà un po’ di pubblico. Noi dobbiamo essere pronti, siamo una squadra tosta e le nostre carte ce le abbiamo da giocare. Norvegia, Germania e Slovacchia sono le contendenti principali per i tre posti. Siamo arrivati con anticipo a Berlino per prendere contatto col ghiaccio, conoscerlo e dare il nostro meglio. Sono realista, ma anche ottimista, anche perché la qualificazione dipenderà soltanto da noi. Se giocheremo al 100%, è un appuntamento che possiamo centrare“.

Ecco la lista completa dei convocati azzurri:

Portieri:
ARAUDO Gabriele
KASSLATTER Julian
STILLITANO Santino

Difensori:
BALOSSETTI Bruno
CAVALIERE Gian Luca
ENDERLE Alex
KERSCHBAUMER Stefan
MACRI’ Andrea
ROSA Gianluigi

Attaccanti:
ANDREONI Alessandro
DEPAOLI Christoph
KAFMANN Stephan
LANZA Gabriele
LARCH Nils
REMOTTI MARNINI Matteo
STELLA Igor
TORELLA Francesco

Allenatore: DA RIN Massimo
Aiuto allenatore: BIANCHI Mirko
Team Leader: LONGHI Andrea
Attrezzista: TOPPAN Daniele
Medico: PASTRONE Antonio
Fisioterapista: SAIANI Chiara
Chiropratico: BERTAMINI Giulia