Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Milano-Cortina 2026: sarà Futura il logo dei giochi (IT/EN)

images/medium/imm-red-loghi-cortina.jpg

Sarà Futura  il logo delle Olimpiadi e Paralimpiadi Invernali di Milano Cortina 2026. L'annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa che si è svolta in via digitale tra Milano e Roma, nelle sedi della Fondazione Milano Cortina 2026 e del CONI.

Al termine di un sondaggio che prevedeva un ballottaggio tra “Futura” e “Dado”, consultazione lanciata in occasione del Festival di Sanremo e al quale hanno preso parte oltre 800 mila persone, Futura ha prevalso con oltre il 70% dei consensi sull’alternativa Dado, divenendo da oggi il simbolo che accompagnerà Milano-Cortina 2026.

La declinazione in chiave paralimpica del logo ‘Futura’, con i due numeri 2 e 6 sfumati nei tre colori rosso, azzurro e verde del Comitato Paralimpico Internazionale - ispirati anche all’aurora boreale del 2003 a Cortina - sarà il simbolo della XIV edizione dei Giochi paralimpici invernali, un emblema che ha la volontà di trasmettere il carattere dell'inclusione, come spiegato dal numero uno del Cip Luca Pancalli: “Non parliamo della diversità di un logo ma della variazione - ha dichiarato Luca Pancalli alla presentazione al salone d'Onore del Coni - ed è bella la chiave narrativa di questo tocco molto soffice che può essere sulla neve o sul vetro di una finestra che dischiude un futuro di sostenibilità e di inclusione che in questo caso, non essendo percettibile da parte degli atleti ipovedenti - ed essendo gli atleti l’attore protagonista e l’attore più importante del nostro lavoro - si è voluto rispettare dando la possibilità anche per gli atleti ipovedenti di riconoscersi in questo logo. Il ricordo di un evento unico come l'aurora boreale del novembre 2003 a Cortina, è ben rappresentato nel nuovo logo di un evento unico come uniche - ha proseguito il Presidente del CIP - sono le storie dei nostri atleti, delle loro grandi imprese sportive ed umane che possono essere di ispirazione per molti giovani, per tante persone e per un paese che deve rinnovarsi profondamente. Credo che in questo emblema delle Paralimpiadi di Milano-Cortina 2026 ci sia tutto questo. Sta a noi appropiarcene e sta a noi associare sempre alla storia dell’Olimpiade quella della Paralimpiade anche da un punto di vista terminologico, perché se dimentichiamo i termini che costruiscono anche la cultura di un impegno, rischiamo poi di non dare il giusto spazio al mondo paralimpico”.

 "Complimenti a Milano Cortina 2026 per aver creato un bellissimo emblema apposta per i Giochi Paralimpici, che hanno al cuore la diversita'. L'uso dei colori degli Agitos lo rende davvero rappresentativo e accessibile a tutto il movimento Paralimpico". Questo il commento del presidente del Comitato Internazionale Paralimpico, Andrew Parsons, sul nuovo logo 'Futura' per i Giochi Paralimpici del 2026. "L'emblema riflette le bellezze naturali dell'Italia e l'impegno alla sostenibilita' che e' centrale in questi Giochi. Siamo convinti che i Giochi Paralimpici invernali italiani svolgeranno un ruolo vitale nel cambiamento delle attitudini globali nei confronti della disabilita' e nel rafforzamento dell'agenda che deve portare all'inclusione delle persone con disabilita'", ha concluso.

Foto Credits: Ferdinando Mezzelani

GUARDA LA PHOTOGALLERY

English Version

The logo of the Milan Cortina 2026 Winter Olympics and Paralympics will be Futura. The announcement was made during a press conference that digitally took place between Milan and Rome, in the offices of the Milano-Cortina 2026 Foundation and CONI.

At the end of a survey which included a ballot between "Futura" and "Dado", a consultation launched at the Sanremo Festival and in which over 800,000 people took part, Futura prevailed with over 70% of the consensus on the alternative Dado, becoming from today the symbol that will accompany Milan-Cortina 2026.

The Paralympic version of the 'Futura' logo, with the two numbers 2 and 6 shaded in the three colors red, blue and green of the International Paralympic Committee - also inspired by the 2003 Northern Lights in Cortina - will be the symbol of the XIV edition of the Paralympic Winter Games, an emblem that has the will to convey the character of inclusion, as explained by Italian Paralympic President’s Luca Pancalli: “ We are not talking about the diversity of a logo but about the variation - declared Luca Pancalli at the presentation at the Olympic Committee Hall of Honor - and the narrative key of this very soft touch that can be on the snow or on the glass of a window that opens a future of sustainability and inclusion which in this case, not being perceptible by visually impaired athletes - and being the athletes the protagounist and the most important actor of our work - we wanted to respect giving the possibility also for visually impaired athletes to recognize themselves in this logo. In the memory of a unique event such as the Northern Lights of November 2003 in Cortina, the opening into a future of sustainability and inclusion is well represented in the new logo of a unique event as unique - continued the President of the CIP - is also the uniqueness of the Paralympic movement, about athlete’s stories, of their great sporting and human feats which can be an inspiration for many young people, for many people and for a country that must profoundly renew itself. I believe that in this emblem of the Milano-Cortina 2026 Paralympics there is all this. It is up to us to appropriate it and it is up to us to always associate the history of the Olympics with the one of the Paralympics. also from a terminological point of view, because if we forget the terms that also build the culture of a commitment, we then risk not giving the right space to the Paralympic World ".

"Congratulations to Milano Cortina 2026 for having created a beautiful emblem especially for the Paralympic Games, which have diversity at heart. The use of the colors of the Agitos makes it truly representative and accessible to the entire Paralympic movement". This is the comment of the president of the International Paralympic Committee, Andrew Parsons, on the new 'Futura' logo for the 2026 Paralympic Games. "The emblem reflects the natural beauty of Italy and the commitment to sustainability that is central to these. Games. We are convinced that the Italian Winter Paralympic Games will play a vital role in changing global attitudes towards disability and in strengthening the agenda that must lead to the inclusion of people with disabilities ", he concluded.