L'evento in programma a partire dalle ore 15 presso la palestra della Fondazione Santa Lucia di Roma

Lunedì 28 Novembre 2016, dalle ore 9.00 alle 13.00, presso la palestra della Fondazione Santa Lucia di Roma, sita in via Ardeatina 354, si svolgerà la 2° Giornata Promozionale degli Sport Paralimpici 2016 e a seguire presso la Sala Congressi della Fondazione la Cerimonia di Premiazione dei campioni paralimpici del Lazio s.s. 2015/2016. L'iniziativa è rivolta a favore di tutti i soggetti con disabilità fisica, residenti sul territorio regionale, ed in particolare a tutti gli assistiti INAIL del Lazio. La manifestazione vedrà la partecipazione di numerose Entità Sportive Paralimpiche riconosciute dal CIP e consentirà agli interessati, nella palestra della Fondazione S.Lucia, di provare le seguenti discipline sportive: Basket in carrozzina, Rugby in carrozzina, Scherma in carrozzina, Sitting Volley, Calciobalilla, Tennistavolo, Remergometri, Tiro con l'arco, Tiro a Segno, Soft Archery, Danza Sportiva. Il Cip Lazio è fortemente impegnato nel dare nuove opportunità di avviamento alla pratica sportiva alle persone disabili, in modo particolare a tutti coloro, residenti nella regione, colpiti da un disagio invalidante fisico. L'evento, organizzato nella rinomata struttura riabilitativa "Fondazione Santa Lucia" di Roma, risulta essere una grande occasione in quanto permetterà di cogliere la valenza dello sport come strumento di promozione e soprattutto di benessere psicofisico e di inserimento sociale oltre che una valida alternativa alla funzione sanitaria.

Alle ore 15,00 nella sala congressi delle Fondazione S. Lucia si darà il via alla cerimonia di premiazione dei campioni e delle società paralimpiche del Lazio s.s. 2015-2016.

La kermesse, giunta alla sua XIV edizione, rappresenta l’evento di punta del Comitato Regione Lazio del CIP, che, con l’occasione, intende premiare tutti gli atleti del Lazio, oltre 350, che hanno partecipato e vinto una competizione di carattere regionale, nazionale e internazionale, durante la stagione sportiva appena conclusa ivi compresi gli atleti e i tecnici del Lazio che hanno preso parte alle Paralmpiadi di Rio 2016. Verranno, inoltre premiati anche gli alunni delle scuole laziali che hanno conquistato un titolo regionale o nazionale ai Giochi Sportivi Studenteschi. Ad organizzare l’iniziativa il CIP Lazio, nella persona del Presidente Pasquale Barone, che ha ottenuto il patrocinio dell’INAIL Lazio, della Regione Lazio, del Comune di Roma Capitale e della Fondazione Santa Lucia. Il compito di premiare sarà affidato alle numerose autorità sportive, ed istituzionali, invitate alla manifestazione e al Presidente del CIP Nazionale Avv. Luca Pancalli che parteciperà all’iniziativa.

Sarà una giornata dedicata, come di consueto, al tema dello sport come strumento di crescita individuale e sociale, d’integrazione, solidarietà e uguaglianza. Abbattere le barriere sociali fra disabili e normodotati è, da sempre, l’obiettivo principale dei Comitato Italiano Paralimpico il quale, dopo lo straordinario successo di Rio ha sicuramente compiuto, in questa direzione, un decisivo passo in avanti..

Per queste ragioni il Presidente del CIP Lazio Pasquale Barone ha voluto sottolineare che “il movimento paralimpico ha raggiunto, nel corso degli anni, grandi traguardi sportivi e civili, che pongono al centro della propria attività la concezione dello sport come strumento di condivisione. Il messaggio che, attraverso la nostra manifestazione, cerchiamo di promuovere, è che lo sport ha la capacità di unire le persone, concependo la diversità non più come una barriera ma come un punto di partenza sul quale costruire il proprio percorso di vita”.