Come già concordato nel corso della visita del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio alla Delegazione Italiana nel corso dei Giochi Paralimpici di Rio, sono stati affrontati temi come l'assunzione degli atleti paralimpici nei corpi dello stato, il finanziamento del CIP e il completamento dell'impianto delle Tre Fontane

Si è tenuto questo pomeriggio, fortemente voluto dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, l'incontro con il Presidente del CIP, Luca Pancalli. Alla presenza di Marco Giunio De Sanctis, Segretario Generale del CIP, sono stati affrontati molti degli argomenti già trattati nel corso della visita di Lotti alla Delegazione Italiana nel corso dei Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro: “Ringrazio il Sottosegretario – commenta Pancalli - per aver promosso questo incontro mantenendo, in tempi brevissimi, l’impegno preso in Brasile di rivederci al nostro rientro in Italia per affrontare temi di grande urgenza, dimostrando di essersi “innamorato”, con l’esperienza vissuta a Rio, dello sport paralimpico. Mi riferisco, in particolare, alla possibile assunzione degli atleti paralimpici nei corpi sportivi dello Stato e nei corpi militari dello Stato, in seguito a regolare concorso, come già avviene per gli atleti olimpici, obiettivo che mi sta particolarmente a cuore sin dall’inizio del mio percorso alla guida del movimento paralimpico italiano, ma anche all’individuazione di meccanismi agevolativi perché sia introdotto una sorta di “status” di atleta paralimpico nel caso lo stesso sia un lavoratore e venga chiamato a indossare la Maglia Azzurra e a rappresentare l’Italia”. Altro tema caldo quello del finanziamento del CIP: “Abbiamo parlato anche di questo – ammette Pancalli – ricevendo confortanti notizie dal Sottosegretario e, quindi, dal Governo, con la promessa, inoltre, di un intervento straordinario per l’avvio del secondo stralcio dei lavori del centro di preparazione paralimpica delle Tre Fontane a Roma, perché si possa completare la struttura con la realizzazione del palazzetto e della foresteria. Ci siamo lasciati con la promessa che Lotti presenzierà al prossimo Consiglio Nazionale del CIP”.