Martina Caironi, Monica Contrafatto, Vittorio Podestà e Giovanni Achenza i quattro medagliati a Rio

Martedì prossimo 25 ottobre, alle ore 11, presso la direzione generale dell’Istituto di piazzale Pastore, a Roma, la cerimonia celebrativa dedicata agli azzurri che si sono distinti ai recenti Giochi di Rio de Janeiro, alla presenza del ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Enrico Costa.

L’Inail festeggia, dunque, gli atleti paralimpici che hanno trionfato ai recenti Giochi di Rio de Janeiro, e che saranno guidati dal Presidente Luca Pancalli e dal Capo Missione e Segretario Generale CIP Marco Giunio De Sanctis. Sono quattro gli azzurri saliti sul podio a Rio 2016 e protesizzati INAIL: la portabandiera Martina Caironi e Monica Contrafatto (atletica leggera), Giovanni Achenza (paratriathlon) e Vittorio Podestà (handbike)
 
L’evento si prefigura non solo come un importante riconoscimento e un’occasione di incontro con i diretti protagonisti – molti dei quali assistiti o seguiti dall’Inail – ma anche come un’occasione per valutare l’impegno dell’Istituto nello sport delle persone con disabilità.
 
Tra i principali aspetti qualificanti della sua mission, infatti, il valore della pratica sportiva come strumento di valorizzazione e di reinserimento nella vita professionale e sociale rappresenta un impegno costante nelle strategie dell’Inail ai fini della promozione dell'autonomia e della dignità dei disabili.


 oo

pp

 

ll

 

put