Per il Presidente uscente, la riconferma con il 94% delle preferenze. Le congratulazioni di Pancalli

Sandrino Porru è stato confermato alla Presidenza della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali per il quadriennio paralimpico 2017-2020. Per Porru, che ha ottenuto 61 voti pari al 94% delle preferenze, si tratta del terzo mandato alla guida della FISPES, federazione paralimpica che si occupa di Atletica leggera, Rugby in carrozzina, Boccia e Calcio per disabili fisici. L’altro candidato Paolo Soffientini ha raccolto 4 voti.

Al termine dell’elezione il Presidente Porru dichiara: “Voglio ringraziarvi per questa rinnovata fiducia. Lavoreremo insieme per costruire il futuro della Federazione, impegnandoci soprattutto nell’ambito della promozione e della formazione per strutturare il territorio nel migliore dei modi e rispondere in maniera adeguata alla domanda delle persone con disabilità che desiderano fare sport. Questo percorso sarà indispensabile per vedere un’attività federale sempre più protagonista negli scenari nazionali ed internazionali. Vorrei rivolgere un ringraziamento particolare al vecchio Consiglio Federale e a tutto lo staff federale per il sostegno profuso nell’arco del passato quadriennio con l’augurio e la certezza che il nuovo Consiglio sarà capace di continuare la strada intrapresa in maniera più proficua”.

"Saluto questa rielezione plebiscitaria, ha detto Pancalli, come la dimostrazione di una piena sintonia tra guida dirigente e base del movimento. La riconferma sottolinea con forza la voglia di continuità nel segno del continuo miglioramento, della progettualità e dei risultati. Vivissime congratulazioni a Sandrino Porru, che rappresenta l'anima della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, e con la consueta passione saprà continuare a tracciare la rotta della nave, motivando i compagni di viaggio. Avanti così, con rinnovato entusiasmo, verso un quadriennio di preparazione che ci porterà al traguardo di Tokyo 2020 nella migliore condizione possibile". 


Alla III Assemblea Generale Ordinaria Elettiva, svoltasi all’Hotel Capannelle di Roma, hanno partecipato 65 votanti (41 dirigenti di società di cui 13 società rappresentate per delega, 11 atleti e 13 tecnici).
Siederanno nel nuovo Consiglio Federale Francesco Iacono (28 voti), Luigi Bentivegna (23 voti) e Nicola Carabba (16 voti) in quota dirigenti, Raffaele Sartorato (13 voti) in quota tecnici, Antonella Munaro (7 voti) e Carmen Acunto (4 voti) in quota atleti. Per il ruolo di Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti è stata confermata, con 41 preferenze, Carla Meschini.

rr