Renè De Silvestro

Sci alpino
foto di Renè De Silvestro

Renè De Silvestro

Tipo Disabilità: Paraplegia a seguito a un incidente in pista

Data di nascita : 26/06/1996

Provincia di nascita: Bolzano/Bozen

Comune di nascita: San Candido

Società: Sci Club Druscie

Hobby : Atletica, palestra

Debutto in Nazionale: 2016

Breve Intervista

Quali sono le tue aspettative per questa edizione dei Giochi Paralimpici?
Io mi aspetto sempre tanto da me, perciò punto al podio anche se saranno le mie prime Paralimpiadi ed è da poco che scio da seduto.


Qual è l’avversario che temi di più?
Ci sono un norvegese e un olandese – Jesper Pedersen e Jeroen Kampschreur  - che vanno forte, ma presto li raggiungerò.


Qual è la tua pista preferita/Qual è il tuo impianto preferito?
St. Moritz


Chi è stata o chi è la persona che ti ha ispirato nel tuo percorso da atleta?
Mio padre. Ho iniziato a sciare con lui da piccolo. Mi ha aiutato lui a imparare a utilizzare il monosci.


Come ti dai la carica prima di una gara?
Penso a vincere. Penso ad essere me stesso e a divertirmi. Sono convinto che con questi presupposti la vittoria venga da sé.


Sei superstizioso?
No.


Il piatto che sai cucinare meglio o che preferisci?
So cucinare risotto salsiccia e radicchio.


Hai la possibilità di invitare una persona – del presente o del passato – a cena. Chi sceglieresti?
Rocky Balboa, proprio il personaggio del film. E’ una pellicola che ho nel cuore. Mi piace il modo in cui il protagonista ama il suo sport, la sua continua ricerca della vittoria.  Il personaggio ci insegna che dopo la caduta ci si deve rialzare. “Né io, né tu, nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l'importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti... così sei un vincente! E se credi di essere forte lo devi dimostrare che sei forte! Perché un uomo vince solo se sa resistere!”. E’ la mia citazione preferita.


Quale canzone non deve mai mancare nella tua plalylist?
Wish you were dei Pink Floyd


Quali sono i tuoi programmi TV?
Dragonball.


Qual è la tua meta di viaggio ideale?
Maldive.


Cosa diresti per invogliare qualcuno ad avvicinarsi allo sport?
Che lo sport aiuta il corpo, la mente e l'anima: il corpo perché fai attività fisica, la mente perché lo sport allena anche il cervello e l'anima perché ti porta a trovare nuove amicizie


Quali ritieni sia stata la tua più grande emozione nella vita?
Credo che debba ancora arrivare.

Palmares

STAMPA LA SCHEDA

CdM 2017: Kuhtai, 3° SG