Roberto Radice

Para Ice Hockey
foto di Roberto Radice

Roberto Radice

Tipo Disabilità: "Amputazione coxo femorale arto sinistro a causa di un incidente stradale"

Data di nascita : 27/08/1981

Provincia di nascita: Milano

Comune di nascita: Milano

Società: Polha Varese

Hobby : Seguire il calcio e nello specifico la Juventus

Debutto in Nazionale: 2010

Breve Intervista

Quali sono le tue aspettative per questa edizione dei Giochi Paralimpici?
Conquistare il terzo posto. Un obiettivo possibile visto che siamo vice campioni d’Europa.


Qual è l’avversario che temi di più?
Canada.


Qual è la tua pista preferita/Qual è il tuo impianto preferito?
Buffalo negli Stati Uniti.


Chi è stata o chi è la persona che ti ha ispirato nel tuo percorso da atleta?
Dopo l'incidente che mi ha causato l'amputazione della gamba sinistra, la voglia di continuare a praticare dello sport di squadra. Nel 2006, seguendo le Paralimpiadi di Torino, mi sono innamorato di questa disciplina e ho voluto provare. Grazie alla Polha di Varese, e alla sua presidentessa Daniela Colonna-Preti, sono entrato a far parte della squadra "Brancaleone".


Come ti dai la carica prima di una gara? 
Essendo uno sport di squadra, a livello di club, la carica ce la diamo tutti in gruppo prima di iniziare una competizione gridando "branca ..branca... leon leon".


Sei superstizioso?
No, dopo quello che mi è successo credo solo al caso.


Il piatto che sai cucinare meglio o che preferisci?
I sughi per la pasta asciutta.


Hai la possibilità di invitare una persona – del presente o del passato – a cena. Chi sceglieresti?
Passerei volentieri una giornata con i giocatori della Juventus.


Quale canzone non deve mai mancare nella tua playlist?
Buona musica, in generale


Quali sono i tuoi programmi TV?
Tra le serie Tv Gomorra. Mi piacciono inoltre i film del genere poliziesco.


Qual è la tua meta di viaggio ideale?
La Patagonia.


Cosa diresti per invogliare qualcuno ad avvicinarsi allo sport?
Fa bene al fisico, ti aiuta a sviluppare i muscoli e a tenere la mente attiva. 


Quali ritieni sia stata la tua più grande emozione nella vita?
Il 2 dicembre del 2017, il giorno in cui mi sono sposato.


Il tuo motto?
Andare avanti anche con una gamba sola!

Palmares

STAMPA LA SCHEDA
Campione europeo nel 2011, vice campione europeo nel 2016.