Pyeongchang 2018: prima medaglia azzurra ai Giochi. Bertagnolli e Casal bronzo nella discesa libera

images/cip_news/medium/7D1A8941_2.jpg

Si tingono subito di azzurro i XII Giochi Paralimpici Invernali di Pyeongchang 2018. Nella discesa libera di sci alpino Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal hanno ottenuto la medaglia di bronzo nella categoria visually impaired. I due sciatori trentini hanno fermato il tempo sul 1:26.46. L'oro è andato al grande favorito della gara, il canadese Macroux (1:23.93), l'argento allo slovacco Krako (1:25.35).

''Meglio di così non poteva andare - ha dichiarato a fine gara Giacomo Bertagnolli - sapevamo che potevamo fare bene ma non speravamo in un risultato così importante''.

'' Ora speriamo di fare ancora meglio e di migliorare questa medaglia - ha aggiunto - noi daremo il massimo''.

''Siamo stati fortunati - ha ammesso Fabrizio Casal - non sentivamo la pressione addosso, forse paradossalmente la sentiremo più adesso''.

''Ad ogni modo questa avventura non poteva iniziare nel modo migliore - ha aggiunto Casal - questa medaglia ci dà la carica per affrontare le altre gare che ci attendono''. 

''Sono emozionato -  ha esordito il Presidente del  Cip Luca Pancalli - un inizio così lo avevamo solo sognato''.

''Giacomo è Fabrizio hanno dimostrato grande maturità nel gestire la pressione e oggi ci hanno regalato una medaglia che aspettavamo da tanto''. 

''Sono certo che il risultato di oggi rappresenti il viatico migliore per affrontare le altre gare, a cominciare dal Super G di domani -  ha proseguito Pancalli - siamo solo all'inizio di questa avventura''. 

Ventunesimo tempo per Davide Bendotti nella categoria standing. Il lombardo ha sciato in 1:34.69. Primo gradino del podio per lo svizzero Gmur (1:25.45), secondo il francese Bauchet (1:26.29), terzo l' austriaco Salcher (1:26.39).

'' Sono soddisfatto - ha commentato Bendotti - è andata meglio rispetto a un anno fa''.