Roma 1960: il resoconto della quarta giornata di gare

images/medium/ceremony-rome-1960.jpg

Nella quarta giornata di gare dei Giochi Paralimpici di Roma 1960 brilla la stella di Ron Stein. L'atleta statunitense ha ottenuto la medaglia d'oro nel lancio della clava di categoria C. Grazie alla misura di 49.79, l'americano ha conquistato il primo gradino del podio davanti all'olandese Kruidenier (42.10) e al britannico Russ Scott (38.14). 

Stein ha 23 anni ed è originario di East St.Louis, nello Stato dell'Illinois. E' una delle punte di diamante della delegazione statunitense. Ai Giochi di Roma, infatti, ha già vinto l'oro nel peso di categoria C e nel pentathlon open. 

Atleta poliedrico, pratica da sempre non solo l'atletica ma anche il basket e il baseball. Proprio il baseball gli ha regalato le prime soddisfazioni sportive. Ingaggiato, subito dopo la fine del Liceo, dai Chicago Red Sox, Stein inizia a sognare un futuro nella Major League Basbella (MLB). Ma è in questo periodo che si ammala di poliomelite. La malattia lo costringe su una carrozzina ma non gli toglie la voglia di primeggiare in campo sportivo. 

Ai Giochi di Roma gareggia sia con la Nazionale di atletica che con quella di basket in carrozzina, una delle grandi favorite per la conquista dell'oro.