CASP

Centri di Avviamento allo Sport Paralimpico (C.A.S.P.) costituiscono lo strumento per mezzo del quale il CIP favorisce la costruzione di un processo educativo sportivo nelle persone con disabilità allo scopo di produrre, simultaneamente, formazione ai valori paralimpici ed emersione dei giovani talenti.

Per realizzare questo obiettivo il CIP ha bisogno delle Associazioni Sportive, come struttura di base del movimento sportivo, alle quali verranno forniti gli strumenti per migliorare le strategie dell’attività paralimpica di base.

I due soggetti primari dell’attività nei CASP sono:

- i giovani e potenziali atleti disabili, che avranno la possibilità di fare esperienze sportive multidisciplinari prima di scegliere od essere indirizzati verso lo sport paralimpico a loro più congeniale per attitudine e competenze motorie;

- gli atleti con disabilità particolarmente gravi, che potranno continuare nel tempo a sperimentare percorsi formativi motorio-sportivi senza alcuna finalità di carattere agonistico e competitivo.

Il regolamento sulle attività di avviamento allo sport consente, a titolo gratuito, il convenzionamento con il CIP di CASP, Istituti Scolastici, Unità Spinali e Centri di Riabilitazione, permettendo ai propri aspiranti atleti di aderire al CIP, con la conseguente estensione gratuita delle garanzie assicurative contro gli infortuni, e di partecipare direttamente alle attività sportive promosse a livello.

I CASP riconosciuti in Toscana:

ASD Polisportiva Handicappati Fiorentini (PO.HA.FI.)

Discipline sportive praticabili: Nuoto, Tennis Tavolo, Bocce

Via P. Fanfani n°26/B, 50127 Firenze

Recapito telefonico: 3407246192

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito: www.pohafi.it