Atletica: al Grand Prix di Dubai, Ambra Sabatini stabilisce il record del mondo nei 100 metri T63 con 14,59

images/toscana/medium/sabatini.jpg

È record del mondo per Ambra Sabatini nei 100 metri di categoria T63: a Dubai, in occasione del World Para Athletics Grand Prix 2021, la giovaninissima sprinter toscana ha ritoccato il precedente primato di 14,61 che apparteneva a Martina Caironi - record stabilito il 30 ottobre 2015 a Doha - fermando il crono sul 14,59.

Prosegue, quindi, il momento d'oro della Sabatini, che dopo aver dominato i recenti Campionati Italiani di Ancona - battendo proprio campionesse del calibro di Martina Caironi e Monica Contrafatto - oggi ha ottenuto la sua prima straordinaria affermazione a livello internazionale. 

Senza storia la gara, con la toscana sempre in testa dall'inizio alla fine. Al traguardo, l'azzurra ha preceduto le svizzere Elena Kratter (16,40) e Sofia Gonzalez (16,84). 

"Non posso essere più felice di così - dichiara la Sabatini - ho fatto una buona partenza, poi sul rettilineo ho sentito la spinta. Ho sperato fino all’ultimo che fosse un buon tempo ed è arrivato il record. Adesso mi aspettano la tappa del Grand Prix a Jesolo ad aprile, i Campionati Italiani e poi la preparazione per Tokyo. Vorrei ringraziare le Fiamme Gialle, l’Atletica Grosseto, il mio allenatore Jacopo, i tecnici INAIL e tutto lo staff FISPES”.