Il cordoglio del CIP Toscana per la scomparsa di Massimiliano Bartolommei

Un fulmine a ciel sereno che ci riempie di dolore. Nei giorni scorsi è improvvisamente venuto a mancare Massimiliano Bartolommei, stimato ed apprezzato presidente di Acsi Atletica Sport Toscana e marito della referente regionale Fisdir, Ilaria Marras. Insieme a lei aveva dato vita al progetto Dis-Ability, creando un vero e proprio ambiente che dal 2015 offre ai ragazzi disabili l’opportunità di praticare attività sportiva al pari dei normodotati. È grazie a lui se in questi anni lo sport paralimpico ha consentito a tanti ragazzi e ragazze del territorio di Montelupo di esprimere la propria fisicità raggiungendo anche risultati importanti a livello regionale e nazionale. Ad Ilaria e al figlio Matteo vanno quindi le nostre più sentite condoglianze per questa improvvisa e dolorosissima perdita.

Tokyo 2020, Ambra Sabatini conquista l’oro nei 100 metri

News da paralimpici

È ancora grande Italia e grande Toscana a Tokyo! L’ultima grande soddisfazione arriva dall’atletica, dove Ambra Sabatini, alla sua prima Paralimpiade, ha ottenuto la medaglia d’oro nei 100 metri di categoria T63, conquistando anche il record del mondo con 14.11. Non poteva esserci esordio migliore per l’atleta originaria di Livorno, che insieme Martina Caironi (argento) e a Monica Contraffatto (bronzo) ha regalato una giornata storica per l’atletica azzurra. Le tre medaglie delle atlete italiane portano il bottino della nostra Nazionale a quota 69: 14 ori, 29 argenti e 26 bronzi.

“Mi sembra incredibile, ancora non ci posso credere. Era un sogno che avevamo da sempre, eravamo un duo che è diventato un trio e siamo riuscite a farcela”, ha detto Ambra Sabatini, al termine della finale all'Olympic Stadium conclusasi con la tripletta azzurra. Al termine della gara è esplosa in un pianto liberatorio: “Perché desideravo troppo la medaglia, rappresenta il riscatto di questi due anni dall'incidente e finalmente mi sento completa”, ha aggiunto. “È stata una gara combattuta fino all'ultimo e siamo state tutte bravissime”, ha raccontato Sabatini, che ha segnato due record del mondo in un giorno: “È stata tanta roba, volevo riprendermi il record dopo la semifinale e ci sono riuscita, ma il vero obiettivo era l’oro”.

Tokyo 2020, ancora medaglie toscane

News da paralimpici

Cresce il medagliere toscano, degli atleti impegnati a Tokyo. Sara Morganti, dopo il bronzo conquistato lo scorso 27 agosto nell’Individual Test di Grado 1, ha infatti ottenuto un’altra medaglia di bronzo nel Dressage Individual Freestyle Test. Un altro grandioso risultato per l’atleta lucchese. Ma le medaglie non sono finite qui, per gli atleti toscani: il fiorentino Simone Ciulli ha infatti contribuito alla conquista dell’argento nella staffetta 4x100 stile libero maschile. Oltre a Ciulli, la squadra italiana era composta da Antonio Fantin, Simone Barlaam e Stefano Raimondi, ed ha ottenuto il secondo piazzamento con 3:45.89, alle spalle dell'Australia (3:44.31). Terzo posto per l'Ucraina (3:47.40).

Tokyo 2020, prima medaglia “toscana”: Sara Morganti conquista il bronzo nell’equitazione

News da paralimpici

Storica medaglia di bronzo per l'equitazione azzurra: oggi, sul campo dell’ “Equestrian Park”, Sara Morganti ha conquistato il terzo posto nell’ Individual Test di Grado 1. Per l'Italia si tratta del primo podio a una Paralimpiade. Un risultato che porta anche i colori toscani, vista la provenienza di Sara Morganti (nata a Castelnuovo Garfagnana).

La gara si è fatta interessante fin dal primo momento con l’ingresso del primo cavaliere in campo, il lettone Richards Snikus in sella a King of The Dance, che ha subito messo a segno una percentuale dell’80,179%, valida per la medaglia d’argento. La statunitense Roxanne Trunnel in sella a Dolton ha immediatamente rilanciato con un 81,464% e conquistato la vetta della classifica senza cederla a nessuno fino alla fine della gara: dunque medaglia d’oro. Quinta a entrare in campo la nostra Sara. In sella alla sedicenne Royal Delight l’atleta toscana è stata protagonista di una gara praticamente perfetta, giudicata con il 76,964%. Con questo risultato Morganti ha migliorato il punteggio conseguito per l’oro nella stessa categoria ai World Equestrian Games di Tryon 2018 (74.750% ndr). Il podio in sostanza è stato definito all’inizio della gara…poi per l’Italia Team è stata solo una lunga ed estenuante attesa, al termine della quale è scoppiata la gioia del podio con un bronzo al collo. A fare il tifo per le azzurre all’Equestrian Park anche il Sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali e il Presidente del CIP, Luca Panacalli, che hanno incontrato Sara, mantenendo le debite distanze dovute alle restrizioni Covid, per complimentarsi del risultato. Con loro anche il Segretario Generale CIP, Juri Stara e il suo omologo della FISE, Simone Perillo.

MEDAGLIA STORICA PER GLI SPORT EQUESTRI ITALIANI - Quella di Sara è una medaglia storica per gli sport equestri italiani, perchè la prima conquistata da un azzurro in un'edizione delle Paralimpiadi. L'amazzone italiana ci era andata davvero vicina a Londra 2012, quando chiuse al quarto posto nel Freestyle Test. Il bronzo di Morganti è, peraltro, il primo metallo che in questa edizione di Tokyo 2020 non arriva dal nuoto per gli azzurri, ma da una discplina sportiva. “Ci speravo ma non ci credo ancora”. Ha commentato così Sara Morganti la sua prima medaglia di bronzo paralimpica. “Era un sogno che avevo da sempre e sapevo che Trunnell e Snikus in questo momento stavano facendo registrare punteggi molto alti. Ho capito che ce l’avrei potuta fare quando mi sono resa conto di aver lasciato dietro di me il Campione d’Europa in carica, il norvegese Jens Lasse Dokkan, quarto nella classifica finale. È troppo bello per essere vero… ancora non ci credo, insiste Sara. Voglio dedicare questa medaglia a mio marito, alla mia famiglia, ai miei tecnici e a tutti i professionisti che mi aiutano a tenere in forma me e i miei cavalli. Adesso – ha concluso Morganti – pensiamo alla gara a squadre di domani”.

 “Sara – ha commentato il capo equipe Ferdinando Acerbi - ha fatto un super punteggio e tutta la gara nel migliore dei modi. Deve essere assolutamente felice di questo importantissimo risultato. Adesso pensiamo subito alla gara a squadre di domani”.

Con Sara Morganti si è complimentato anche il Presidente federale Marco Di Paola. “Sono felicissimo – ha detto il numero uno della FISE - perché la nostra “regina” Sara Morganti ha dimostrato ancora una volta di essere una campionessa incredibile”. Sara ha combattuto e ottenuto un altro successo che si aggiunge a quelli di una carriera ormai infinita. Un ringraziamento deve andare a lei per il risultato conseguito e a tutto lo staff che in questi giorni è al fianco delle amazzoni che stanno mettendo in cassaforte buone prestazioni. Adesso concentriamoci sulla gara squadre di domani”, ha concluso Di Paola.

Paralimpiadi, il programma dei toscani in gara

News da paralimpici

Con la cerimonia d’apertura di martedì 24 agosto (ore 13 italiane), prenderà ufficialmente il via la XVI edizione dei Giochi Paralimpici estivi, che si svolgeranno fino al 5 settembre. Di seguito il programma degli atleti toscani impegnati a Tokyo

Nota: JST sta per Japan Standard Time, orario giapponese

 

27 AGOSTO 2021

SITTING VOLLEY

Makuhari Messe Hall A, ore 3 (10)

Preliminari femminili – Giappone vs Italia

EQUITAZIONE

Equestrian park, dalle ore 8 (15 JST)

Test Individuale Grado I – Sara Morganti – Carola Semperboni

 

28 AGOSTO 2021

SCHERMA

Makuhari Messe Hall B, dalle ore 2 (9 JST)

Preliminari fioretto individuale maschile categoria A - Matteo Betti - Emanuele Lambertini

NUOTO

Tokyo Aquatics Center, dalle ore 2 (9 JST)

Qualificazioni 100 stile libero maschili S10 - Simone Ciulli - Riccardo Menciotti- Stefano Raimondi

EQUITAZIONE

Equestrian park, dalle ore 10 (17 JST)

Team Test Musicale - Sara Morganti -Carola Semperboni- Francesca Salvade- Federica Sileoni

 

29 AGOSTO 2021

SCHERMA

Makuhari Messe Hall B, dalle ore 1:30 (8:30 JST)

Preliminari fioretto a squadre maschili – Marco Cima – Emanuele Lambertini – Matteo Betti

NUOTO

Qualificazioni 50 stile libero maschili S9 – Simone Barlaam – Simone Ciulli

SITTING VOLLEY

Makuhari Messe Hall A, ore 7 (14)

Italia vs Canada

EQUITAZIONE

Equestrian park, dalle ore 11 (18 JST)

Team Test Musicale – Sara Morganti -Carola Semperboni- Francesca Salvade- Federica Sileoni

 

30 AGOSTO 2021

NUOTO

Qualificazioni 100 dorso maschili S9 - Simone Ciulli - Simone Barlaam

EQUITAZIONE

Individual Freestyle Test Grado II e I - Sara Morganti - Carola Semperboni

 

1 SETTEMBRE 2021

NUOTO

Qualificazioni 200 misti maschili SM9 – Simone Ciulli – Federico Morlacchi

SITTING VOLLEY

Makuhari Messe Hall A, ore 3 (10)

Brasile vs Italia

 

2 SETTEMBRE 2021

NUOTO

Qualificazioni 100 farfalla maschili S9 - Simone Barlaam - Federico Morlacchi - Simone Ciulli

 

4 SETTEMBRE 2021

ATLETICA

Olympic Stadium, dalle ore 2:30 (9:30 JST)

Qualifiche 100 metri femminili T63 - Martina Caironi - Monica Contrafatto - Ambra Sabatini

Dalle ore 12 - Finale 100 metri femmnili T63