Eventi vari

ValoRIosi campioni! La festa dello sport paralimpico veneto

Mestre (VE), sabato 22 ottobre 2016

Per rendere omaggio agli 11 atleti veneti che hanno partecipato alle Paralimpiadi di Rio De Janeiro, il CIP Veneto, grazie anche al contributo della Regione Veneto, ha organizzato l’evento “ValoRIOsi Campioni! La festa dello sport paralimpico veneto”, tenutosi sabato 22 ottobre 2016 nella palestra della Polisportiva Terraglio di Mestre (VE).

Alla manifestazione, condotta dall’inviato di “Striscia la Notizia” Moreno Morello, ha partecipato un numeroso pubblico (circa 300 persone), autorevoli personalità politiche e del mondo dello sport, tra cui il presidente del CIP nazionale luca Pancalli e il presidente CONI Veneto Gianfranco Bardelle. Presente anche il governatore della Regione Veneto Luca Zaia, che assieme agli Assessori Regionali Cristiano Corazzari (sport) e Manuela Lanzarin (sociale), hanno consegnato un cofanetto col leone alato, emblema della Regione, agli 11 protagonisti di Rio (Francesco Bettella, Andrea Borgato, Michela Brunelli, Alvise De Vidi, nadia Fario, Michele Ferrarin, Francesca Xenia Palazzo, Francesca Porcellato, Beatrice Vio, Alessandro zanardi e Marta zanetti).

Nel corso della serata è stato presentato il libro “Paralimpiadi. Le stelle venete 1960-2016”. Il Cip Veneto, per dare risalto allo sport paralimpico veneto e valorizzare i grandi risultati raggiunti e i sacrifici compiuti in questi anni, ha realizzato un’opera, nella quale raccogliere la storia ed i risultati dei 75 campioni veneti, che hanno partecipato alle edizioni delle Paralimpiadi (sia estive che invernali), a partire dalla prima del 1960 fino alla più recente di Rio De Janeiro. Attraverso le testimonianze delle imprese degli atleti paralimpici, il libro vuole essere un incoraggiamento per tutti coloro che non si sono ancora avvicinati al mondo paralimpico e in questo senso, può diventare un mezzo di promozione alla pratica sportiva.

La festa si è poi conclusa con l’esibizione di danza paralimpica degli atleti emilio Bargiacchi e Celeste Camogli, che hanno ammaliato con la loro bravura il pubblico, sulle note del valzer, della samba e del chachacha.

FOTOGALLERY:

http://www.comitatoparalimpico.it/veneto/photogallery/valoriosi-campionila-festa-dello-sport-paralimpico-veneto.html

valoRIOsi campioni 2  valoRIOsi campioni 3

valoRIOsi campioni 5    valoRIOsi campioni 9

valoRIOsi campioni 4   REN_3157

 

FESTIVAL DELLA CULTURA PARALIMPICA (2° edizione)

Padova, 5-7 novembre 2019

FCP 2019 PADOVA 3Da sempre la mission del Comitato Italiano Paralimpico è promuovere lo sport per le persone con disabilità come strumento di benessere psicofisico e di integrazione sociale, nonché per diffondere una diversa percezione della disabilità nel Paese. Con questo obiettivo, lo scorso anno, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, ha dato vita al primo Festival della Cultura Paralimpica. L’iniziativa, che si è tenuta presso la stazione Tiburtina di Roma, ha chiamato a raccolta tutti coloro che in questi anni si sono occupati, a diverso titolo, del ‘fenomeno’ paralimpico. Un confronto aperto alla società, all’opinione pubblica e agli studenti di ogni ordine e grado su come lo sport paralimpico sia riuscito a cambiare culturalmente il nostro Paese.

Come seconda tappa di questo cammino il CIP Nazionale ha scelto la nostra città Padova, sede di uno degli atenei più antichi d’Europa e Capitale europea del Volontariato nel 2020.

Tema centrale su cui si è sviluppato l’intero Festival è stato “lo sport come diritto universale”. Centinaia le persone e gli studenti che, dal 5 al 7 novembre, hanno aff ollato le sale di Palazzo Bo, di Palazzo Moroni, del caffè Pedrocchi e della Cittadella dello studente per assistere ai convegni e sentire la testimonianza di straordinari campioni e campionesse del mondo paralimpico (Eleonora Sarti, Nadia Bala, Alex Zanardi, Mario Bertolaso, Alessia Refolo, Antonio Fantin, Francesco Bettella, Arianna Talamona, Chiara Coltri, Patrizia Saccà, Francesca Porcellato, Paola Fantato, Oscar De Pellegrin e altri).

Evento di spicco di tutta la kermesse è stata la mostra fotografica “Naked”, realizzata dal maestro Oliviero Toscani; protagonisti dodici campioni paralimpici, che si sono messi letteralmente “a nudo” davanti all’obiettivo fotografico, con la voglia di raccontarsi e di dimostrare che è il momento di abbattere ogni barriera culturale e fi sica, con il coraggio di essere sé stessi.

NEWS CORRELATE:

http://www.comitatoparalimpico.it/news/6295-festival-della-cultura-paralimpica-inaugurata,-a-padova,-la-seconda-edizione-dal-5-al-7-novembre,-incontri,-dibattiti,-seminari-per-promuovere-lo-sport-come-strumento-di-inclusione-e-benessere.html

http://www.comitatoparalimpico.it/news/6296-%E2%80%98naked%E2%80%99-la-disabilit%C3%A0-senza-aggettivi-oliviero-toscani-e-il-comitato-italiano-paralimpico-in-una-mostra-che-racconta-la-forza-dello-sport.html

http://www.comitatoparalimpico.it/news/6297-festival-di-cultura-paralimpica-secondo-giorno.html

http://www.comitatoparalimpico.it/news/6299-festival-di-cultura-paralimpica-terzo-e-ultimo-giorno-alex-zanardi-mio-pap%C3%A0-diceva-chi-copia-piglia-cinque-ma-%C3%A8-comunque-un-buon-punto-di-partenza.html

FOTOGALLERY:

http://www.comitatoparalimpico.it/photogallery/fotogallery/2-festival-della-cultura-paralimpica-5-7-novembre-padova.html

FCP 2019 PADOVA 4   FCP 2019 PADOVA 2

IMG 20191106 094037   FCP 2019 PADOVA 5

FCP 2019 PADOVA 1    IMG 20191105 130416

IMG 20191106 154511   IMG 20191107 144351   FCP 2019 PADOVA 8