Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

World Series di nuoto di Legnano: Italia al comando del medagliere dopo la prima giornata di gare

images/medium/trimi.jpg

Antonio Fantin e Arjola Trimi: sono questi i due grandi protagonisti della prima giornata di gare delle World Series di nuoto paralimpico di Lignano Sabbiadoro. Se la Trimi ha stabilito il record europeo sui 100 metri stile libero S3 femminile con il tempo di 01'33"92, Fantin ha fissato il nuovo record mondiale sulla stessa distanza nella categoria S6 maschile (1'04"52). 

Oltre alle prove di Fantin e Trimi, la giornata di sabato 17 aprile ha registrato tre primati italiani assoluti. Angela Procida, portacolori del Centro Sportivo Portici, ha ottenuto i primati nazionali nei 200 stile libero S2 (05'19"54) e nei 50 rana SB1 (01'44"79), mentre Luigi Beggiato (Centro Sportivo Guardia di Finanza) è il nuovo primatista italiano nei 100 stile libero S4 (01'28"16). Nei 100 rana SB12, record per Alessia Berra (Polha Varese), che ha nuotato in 01'24"52.

La classifica, al momento, vede l'Italia al comando con 14 medaglie (6 ori, 5 argenti, 3 bronzi), seguita dalla Turchia (1 oro, 2 argenti) e dalla Colombia (1 oro, 1 argento, 1 bronzo).