Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Basket in carrozzina: sabato 24 aprile, a Meda, gara 3 delle finali Scudetto tra Cantù e S.Stefano

images/medium/berdun_vs_bedzeti.jpg

Sarà la sfida del PalaMeda ad assegnare Il Tricolore 2021 di basket in carrozzina. Sabato 24 aprile, l'impianto lombardo ospiterà gara 3 delle finali scudetto tra la UnipolSai Briantea 84 Cantù e il S.Stefano Avis. 

Dopo il successo in gara 1 dei campioni d'Italia in carica sul parquet di Porto Potenza Picena (61-60) e quello in gara 2 del roster brianzolo a Meda (69-53), la serie arriva al terzo e decisivo scontro. 

Fischio di inizio alle 11.30, con le telecamere di RaiSport+Hd a trasmettere in diretta l’evento (cronaca di Lorenzo Roata e del direttore tecnico azzurro Carlo Di Giusto).

Un successo della squadra marchigiana significherebbe secondo Scudetto consecutivo dopo il primo storico successo del 2019, ultimo campionato assegnato prima della cancellazione della stagione 2020 a causa dell’emergenza Covid-19. Proprio nel 2019 S. Stefano alzò il trofeo al PalaMeda, vincendo gara due e gara tre in casa dei rivali della Briantea, e chiudendo una serie dominata sul 3 a 0. Da parte sua, Cantù punta a quello che sarebbe l’ottavo titolo nazionale del proprio palmares, il sesto delle ultime otto stagioni, a completare la quinta doppietta campionato-Coppa Italia, dopo la vittoria nella Final Four di Grottaglie nello scorso mese di novembre.

Gara tre tra UnipolSai Briantea84 e Avis S. Stefano Avis è l’ultima partita della Serie A 2021: tutti gli altri piazzamenti finali infatti sono stati decisi dopo i crossover disputati lo scorso weekend: la Deco Group Amicacci Giulianova chiude sul podio, superando nel doppio confronto lo Studio 3A Millennium Basket; quinto posto per il Gsd Porto Torres, che ha battuto nel derby sardo il Banco di Sardegna Dinamo Lab; settima piazza infine per l’SBS Montello, ai danni della Farmacia Pellicanò Reggio Calabria.