Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Giovanni Malagò rieletto Presidente del CONI. Le congratulazioni di Luca Pancalli

images/medium/collari_doro_foto_mezzelani_pagliaricci_gmt161_20191217_1871789126.jpg

(foto Mezzelani/CIP)

Giovanni Malagò è stato confermato presidente del CONI per il prossimo quadriennio. Nel Consiglio nazionale elettivo riunito presso lo storico Tennis Club Bonacossa a Milano, il numero uno uscente ha ottenuto 55 preferenze. Tredici voti per Renato Di Rocco, uno per Antonella Bellutti.I votanti sono stati 71, con una scheda bianca e una nulla.

"Non mi risparmiero' per ripagare chi mi ha espresso fiducia e anche chi ha votato gli sfidanti. Voglio continuare a onorare un mondo che sento il mio e per il quale ho preso un impegno che ho dimostrato di rispettare", ha dichiarato Giovanni Malagò, al termine dello scrutinio. "Per me non esiste un ruolo piu' bello di quello di Presidente del Coni. Siete la mia famiglia e mi troverete sempre dalla stessa parte"

"Voglio esprimere le mie più sincere congratulazioni all'amico e collega Giovanni Malagò che con la rielezione di oggi alla Presidenza del CONI conferma di essere un punto di riferimento per lo sport italiano. Le parole pronunciate oggi da Giovanni testimoniano una profonda passione per lo sport, dedizione alla causa e una grande attenzione per tutte le realtà che fanno parte della famiglia sportiva italiana. Elementi che sono stati alla base dei successi ottenuti in questi anni e di quelli che, sono sicuro, arriveranno anche nel prossimo futuro. Ci attendono numerose sfide comuni, dalla ripartenza dopo la pandemia sino all’organizzazione dei Giochi di Milano-Cortina, opportunità straordinaria per far conoscere nel mondo lo sport italiano e le potenzialità del nostro Paese". È quanto dichiara Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico.

“Voglio cogliere l’occasione, infine, per rivolgere un applauso anche agli altri candidati in campo, Renato Di Rocco e Antonella Bellutti. Questa sfida ha rappresentato un’importante prova di democrazia. Il confronto ha infatti arricchito di contenuti e di riflessioni il dibattito sullo sport italiano e sul ruolo che dovrebbe ricoprire all’interno della società”, ha aggiunto Luca Pancalli.