Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Continuando con la navigazione, l'utente acconsente all'uso di tali cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

INAIL

Il “Piano quadriennale di attività per la promozione e la diffusione della pratica sportiva delle persone con disabilità da lavoro 2018/2021” siglato tra CIP e l’INAIL (in ottemperanza alla legge 27 dicembre 2017, n. 205 “ Bilancio di previsione dello stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018/2020” art.1 comma 372) ha tra i suoi obiettivi principali la promozione del reinserimento sociale delle persone disabili da lavoro attraverso la pratica sportiva amatoriale e/o agonistica.

Nel piano sono previste sia “Iniziative di collaborazione, consulenza, studio per la diffusione dello sport….” attraverso attività di cooperazione, consulenza ed orientamento da parte di esperti del CIP, delle sue entità riconosciute e dalle Equipe multidisciplinari, operanti presso le Sedi e le Direzioni Regionali dell’INAIL, sia iniziative di “Sostegno all’orientamento, all’avviamento e alla pratica sportiva” per fornire maggiori occasioni riabilitative agli assistiti INAIL, con il fine di diffondere non solo la pratica sportiva come parte integrante del processo riabilitativo, ma anche di individuare la disciplina sportiva più confacente al singolo assistito in relazione alle proprie attitudini, all’età ed al tipo di disabilità.

Si cerca così di garantire, attraverso i Comitati Regionali CIP e i referenti territoriali delle sue FSP e DSP, alle persone disabili assistiti dell'INAIL che ne facciano richiesta, ove non già iscritti al CIP o ad un’entità sportiva da esso riconosciuta, il tesseramento gratuito, comprensivo di tutti i benefici e le condizioni di vantaggio che da esso conseguono, e, per ciascuno di essi, la partecipazione a corsi gratuiti di “orientamento” nella disciplina prescelta.

Il piano prevede inoltre, tra le numerose iniziative e sempre con l’obiettivo di diffondere al massimo la pratica sportiva tra le persone con disabilità da lavoro, l’organizzazione di “Open day “dedicati a tutte le discipline sportive con priorità agli sport di squadra che, consentendo al singolo di sperimentare una piena relazionalità, costituiscono la massima espressione di inclusione in ambito sportivo. Alcuni di questi “Open day” assumeranno la forma di Campus, della durata minima di tre giorni, aperti ad un massimo di dieci assistiti INAIL.

Sportelli Informativi CIP-INAIL

Sono aperti, per effetto del “Piano quadriennale di attività per la promozione e la diffusione della pratica sportiva delle persone con disabilità da lavoro 2018/2021”, gli sportelli informativi sul territorio nazionale situati presso le sedi periferiche dell’Inail. La loro apertura è autorizzata dal CIP Nazionale per il tramite della Giunta Nazionale.

Grazie alla presenza di un operatore CIP presso lo sportello, vengono trasmesse informazioni sulla realtà sportiva paralimpica al fine di avvicinare gli assistiti inail al mondo sportivo.