Atletica: Caironi vince i 100 metri al Meeting di Savona

Rivincita della campionessa bergamasca a sei giorni di distanza dallo Sprint Festival di Roma. Secondo e terzo posto per Sabatini e Contrafatto

  • Categoria: Sport
  • Data: 19.05.22
Atletica: Caironi vince i 100 metri al Meeting di Savona

Dettagli della notizia

Questa volta è Martina Caironi a spuntarla su Ambra Sabatini e Monica Contrafatto. A soli sei giorni di distanza dallo Sprint Festival di Roma e nel secondo remake della finale dei 100 metri T63 dei Giochi Paralimpici di Tokyo, la campionessa bergamasca si prende la rivincita sulla primatista mondiale nonché vincitrice dell'oro paralimpico e si aggiudica il successo al Meeting di atletica di Savona. 

La 32enne portacolori delle Fiamme Gialle corre in 14.49, non lontano dal suo Personal Best di 14.37. Staccata di appena 2 centesimi la Sabatini, anche lei tesserata con le Fiamme Gialle, che ferma il tempo sul 14.51. In terza posizione si conferma la Contrafatto, della Gela Sport, che chiude in 14.88. Quarto posto per la giapponese Kaide Maegawa (16.22), quinto per l’olandese Fleur Schouten (16.58). 

"Sono contenta di questa gara, perché diciamo che rimescola le carte in gioco - dichiara Martina Caironi - battersi per pochi centesimi è uno stimolo enorme. Battere una campionessa palimpica non è cosa da poco, è stata una bella soddisfazione, ma soprattutto sentirmi così bene sia mentalmente che fisicamente mi fa ben sperare anche per il futuro."

"Sono arrivata seconda - racconta Ambra Sabatini - per me è la prima volta e devo dire che non sono dispiaciuta del secondo posto, ma di come ho corso. So che non sono al massimo delle mie possibilità, so che ho lavorato bene nella preparazione e sono sicura che nella prossima parte della stagione si vedranno i risultati, perché la base c'è e con il mio allenatore lavoreremo sugli errori che ho commesso."

"Bella gara, bella pista - osserva Monica Contrafatto - caldo, troppo, ma non per non essere al massimo della forma, visto che ho saltato tutta la preparazione invernale. Dopo Tokyo ho ripreso a metà gennaio, quindi tutto sommato è andata bene. Insieme al mio tecnico Michele Gionfriddo si è aggiunta alla squadra Marta Oliva, quindi è un anno di rivoluzione e cambiamenti in prospettiva dei Mondiali del prossimo anno e di Parigi 2024. Sono a 15 centesimi dal mio PB, quindi sono soddisfatta ma non troppo. Ora testa bassa e lavorare come sempre."

Media

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su