Anna Barbaro in gara

Barbaro Anna

  • Classe sportiva: PTVI
  • Esordio: 2016
  • Data di nascita: 27 Marzo 1985
  • Regione di nascita: Calabria
  • Provincia di nascita: Reggio Calabria
  • Comune di nascita: Melito di Porto Salvo

Biografia

"Lo sport mi ha aiutato a riprendere in mano la mia vita quando ho perso la vista”. Anna siavvicina al triathlon perché è una disciplina chesi svolge all’aperto. La persona più importantenel mio percorso sportivo? “Mio papà, perché è lui che per la prima volta mi ha tolto dalla poltrona e mi ha portato in una piscina”. Non solo il papà, ma tutta la famiglia è importante nella sua vita, così come Giuseppe Laface, il primo allenatore che ha creduto in lei. “Del triathlon amo il senso di libertà che mi dà”.Tanti i suoi idoli sportivi: “Quelli del passato sono Pietro Mennea e Gino Bartali, tra quelli del presente la mia guida Charlotte Bonin e Zlatan Ibrahimovic”.Terminata la carriera vorrebbe poter continuare ad alimentare la passione per lo sport e trasmetterla a tanti bambini e a tutte quelle persone con disabilità che si trovano chiuse in casa. Per Anna non c’è un momento sportivo più bello degli altri: “Tutti quelli che si vivono nello sport sono belli e importanti perché vogliono dire crescita”. Nella sua playlist non possono mancare i Queen e De Andrè.

Palmares

Giochi Paralimpici

2020 Tokyo (JPN), 2°

Campionati Mondiali

2021 Abu Dhabi (EAU), 2°; 2018 Gold Coast (AUS), 6°; 2017 Rotterdam (NED), 8°

Coppa del Mondo

2019 Banyoles (ESP), 1°; 2019 Alanya (TUR), 1°

Campionati Europei

2019 Valencia (ESP), 3°

World Paratriathlon series

2020 Devonport (AUS), 1°

X
Torna su