Elisabetta Mijno in gara

Mijno Elisabetta

  • Specialità: Ricurvo Open
  • Classe sportiva: W2
  • Esordio: 2006
  • Data di nascita: 10 Gennaio 1986
  • Regione di nascita: Piemonte
  • Provincia di nascita: Torino
  • Comune di nascita: Moncalieri
  • Vive a: Torino
  • Regione di residenza: Piemonte

Biografia

“Lo sport è passione, qualcosa che mi dà grandissime emozioni”. Elisabetta Mijno è una delle veterane della Nazionale Italiana di tirocon l’arco. Medaglia d’argento a Londra 2012, bronzo a Rio 2016, del tiro con l’arco ama la sua particolare incomprensione. In ambito sportivo si ispira ad atleti che hanno fatto la storia, come Josefa Idem. “Il momento sportivo più bello, oltre alle medaglie paralimpiche, tutti i momenti di grande condivisione con la squadra, perché la squadra è un concetto che trovi solo nello sport o in pochissime altre realtà”. Se le chiedono a chi dedicherà la vittoria ai Giochi risponde: “Una volta che avrò vinto penserò a chi dedicarla”. Elisabetta, oltrea essere un’atleta, è un medico chirurgo. Forse per questo la sua serie tv preferita è Scrubs. Una band che non può mancare nella sua playlist: i Queen. “Resilienzaè un aspetto che va oltre la resistenza e l’adattamento. È la capacità di sopravvivere alle difficoltà e alle diversità. Lo sport insegna molto cosa voglia dire resilienza”.

Palmares

Giochi Paralimpici

2020 Tokyo (JPN), 2° (squadre), 8° (individuale); 2016 Rio (BRA), quarti di finale (individuale),3° mixed team; 2012 Londra (GBR), 2° (individuale), 4° (squadre); 2008 Pechino (CHN), ottavi di finale (individuale)

Campionati Mondiali

2015 Donaueschingen (DEU) 3° individuale, 3° mixedteam; 2017 Pechino (CHN), 3° squadra, 1° mixedteam; 2019 's-Hertogenbosh (NED), 2° squadra,1° mixed team.

X
Torna su